Dal 9 all’11 giugno torna la sesta edizione del Festival Boschese… in arte!, il festival dei talenti nascosti che si svolgerà in Piazza Municipio a Boscotrecase (Napoli), con una novità assoluta, quella dedicata alla bellezza, con la partenza dell’atteso tour di Miss Ondina Sport 2017.

Musica, cultura, moda, cibo e danza ma i veri protagonisti saranno i Talenti Nascosti, selezionati dai direttori artistici Lello Cannavale, Angelo Lauro e Ignazio Panariello, che si esibiranno nelle prime due serate accompagnati dall’Orchestra “L’Immagine” dei Maestri Angelo e Agostino Izzo. La rassegna consente di scoprire i migliori e più brillanti talenti della zona vesuviana e non, dando una grandissima opportunità a tantissimi ragazzi che non hanno la possibilità di esibirsi e di emergere in tutti i settori, musica, danza, teatro, arti marziali, cinofilia ecc.

A condurre le tre serate sarà Marianna Pesacane, affiancata dalla conturbante Shasa Nil, ballerina internazionale di danza orientale che si esibirà durante la manifestazione. Oltre alla presenza di alcuni ospiti tv e del panorama artistico italiano.

Programma fitto tra cui, il giorno 11 giugno dalle ore 9, la sfilata itinerante cinofila e a seguire delle dimostrazioni di Arti marziali del Maestro Ernesto Tarchi e i suoi allievi. Lo scopo della sfilata e delle esibizioni cinofile è quello di sensibilizzare i proprietari dei cani a tenere pulite le strade, raccogliendo i bisogni dei propri cani. Condotta al guinzaglio e socializzazione, lotta contro il randagismo e l’abbandono degli animali, cura ed educazione del cane e dei proprietari. E, infine, la benedizione ed esibizione cinofila dei cani della Guardia di Finanza e delle unità cinofile dell’ Associazione Torretta.

 

Durante i tre giorni del festival ci saranno anche degli stand dedicati alla scoperta dei prodotti e dei produttori delle eccellenze enogastronomiche ed esposizioni di artigiani locali.

Si comincia il 9 giugno con l’esibizione della scuola di ballo Pakito Club e con la prima tranche dei talenti nascosti cui sarà consegnato un diploma di partecipazione. Inoltre, ci saranno degli appuntamenti imperdibili di sensibilizzazione, come l’esibizione dell’Adaap (Associazione diversamente abili e amici Poggiomarino) che danzerà sulle note di una famosa canzone di Laura Pausini, e, i Palcopant, una band musicale composta da cinque piccoli artisti, tra cui tre diversamente abili.

Nella seconda serata, il 10 giugno, saranno protagonisti ancora i talenti nascosti intervallati dalle performance della scuola Passional Dance di Francesca Savino.

Nella serata conclusiva, l’11 giugno, arriva la classe e l’eleganza della scuola di ballo di Marianna Sorrentino e, poi, si accenderanno i riflettori sull’universo della bellezza, del fascino e della moda con la prima tappa della selezione del concorso Miss Ondina Sport 2017, giunto alla sua 24ª edizione, che ha scelto il Festival Boschese per iniziare il tour e girerà in tutta la Campania e in altre tre regioni, fino ad arrivare alla finale che si terrà a settembre alle Terme Antiche di Castellamare di Stabia (NA).

Festival Boschese… in arte! si conferma ancora un’interessante opportunità per rivalutare il territorio boschese e renderlo uno dei poli di attrazione e interesse culturale dell’area vesuviana. E, altro scopo, quello della diffusione della cultura  cinofila sostenibile, uno studio per la corretta relazione tra uomo e cane.

Festival Boschese… in arte! è organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Torretta dei f.lli Paduano, con il patrocinio del Comune di Boscotrecase e la Pro Loco di Boscotrecase. Luci e amplificazione Air Sound di Raffaele Ametrano.

 

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

 

Per info: https://www.facebook.com/events/231112140708676/?active_tab=discussion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio