Quotidiano di informazione campano

Napoli: happy sweet birthday Nutella!

0

Un fiume in piena i fans della nutella che la scorsa domenica 18 maggio hanno affollato le strade più belle del capoluogo campano. Un amore che non ha età quello per la crema alla nocciola più famosa del mondo, che ha festeggiato il suo 50esimo compleanno a Napoli e contemporaneamente in altri 49 Paesi nel resto del mondo, trasformando per un pomeriggio piazza del Plebiscito nella Piazza più dolce dItalia dove si è potuto godere di numerose attività sin dalle prime ore del giorno. Giochi nutella, un intrattenimento favoloso con numerose altalene ed animazione per bambini con tre punti nutella dovera possibile ritirare una fetta di pane e nutella. Un pomeriggio in diretta streaming che ha coinvolto circa 100mila spettatori durante il maxi concerto cominciato nel primo pomeriggio con numerosi personaggi della musica italiana: Almamegretta, Simona Molinari, James Senese, Arisa e Giuliano Palma hanno divertito con i loro diversi stili musicali la numerosa platea cedendo il microfono allimbrunire alla star più attesa: Mika. Riflettori accesi dal Hotel Vesuvio, in Via Caracciolo, dove una fitta rappresentanza di giovani fanciulli innamorati di questa voce bianca, si erano riversati per accoglierlo calorosamente alluscita dallalbergo. Una piazza straripante di emozioni ha accolto il talento libanese sul Palco della Nutella, un onore per la città napoletana, trattandosi dellunico concerto di Mika annunciato nel 2014.

Giacca optical e camicia bianca così la star si presenta ai suoi fans. Giovanissimo, Mika nato a Beirut ma inglese d’ adozione, è famosissimo in Italia anche come giudice di “XFactor” su Sky e da tempo non teneva un concerto nel nostro Paese.

“Sono felice di suonare in una città come Napoli e in una delle piazze più belle del mondo” ha scritto sul suo social network. La sua dichiarazione sembra fare eco a quella di Luigi de Magistris. “Piazza Plebiscito deve diventare sempre più piazza del popolo, dobbiamo farla vivere”, dice il sindaco. “Napoli oggi è piena di gente ovunque. A breve pubblicheremo i dati sui posti di lavoro generati da cultura e turismo. L’ economia sta girando, vogliamo dare un messaggio di speranza e motivare ad investire”.

E’ soddisfatto de Magistris per la risposta della città ad una domenica ricca di eventi , dopo giorni di polemica sull’utilizzo di piazza Plebiscito per un appuntamento commerciale, ma gratuito, che ha visto contraria la soprintendenza. ­­­­­­­”Ora che non ci sono più ostacoli, andremo avanti con gli eventi ma non solo. ­­­­Napoli finora si è dimostrata all’altezza dei grandi eventi – insiste de Magistris ricordando l’apertura di funicolari e metro fino alle 2, oggi e per tutta l’estate tranne agosto – ed ha raccolto complimenti da tutti questi eventi che ci servono per migliorare”.

“La scelta di Napoli è un modo per unire l’Italia perché un’azienda come la Ferrero, nata al Nord, celebra il suo anniversario al Sud”, ha spiegato nella conferenza stampa di presentazione dellevento il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi.

Unica pecca precedentemente all inizio del concerto i forti disagi si sono verificati per gli utenti della linea 1 della metropolitana a Napoli, dove i treni sono stati bloccati per almeno quattro volte nel corso del pomeriggio a causa di veri e propri raid di alcune bande di giovanissimi vandali che hanno azionato gli interruttori di emergenza delle linee aeree provocando lo stop dei treni. In alcune stazioni poi sono state bloccate le scale mobili, rendendo complicato laccesso alla piazza, cuore dellevento.

Nonostante ciò il Nutella day è risultato un grande successo, riuscendo a regalare dolci emozioni a tutti i presenti riuscendo a presentarsi quale punto di arrivo ma allo stesso tempo punto per una nuova partenza per la città partenopea.

                                                                                                                                                      Rossella Avella

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.