Quotidiano di informazione campano

Napoli – Presentazione della manifestazione “AGEROLA SUI SENTIERI DEGLI DEI”- Tanti e prestigiosi protagonisti dal 13 luglio all’11 settembre sull’Alta Costa d’Amalfi- VI edizione

0

 

Napoli- Si è tenuta, in una sala del Caffè Gambrinus di Napoli, la presentazione della manifestazione “ Sul sentiero degli Dei” da tenersi ad Agerola; Festival dell’Alta Costiera Amalfitana. Alla presentazione erano presenti numerose personalità; valgano come esempio un campione dello sport come Patrio Oliva, Ermanno Corsi, già presidente dell’ordine di giornalisti. Presente il sindaco di Agerola, Luca Mascolo e alcuni assessori: Regina Milo e Naclerio Tommaso inoltre la presenza del direttore artistico del Festival, Susy Mennella, e infine un altro responsabile di questo progetto culturale, Giovanni Paone. Un’estate all’insegna della musica, del teatro, dell’arte e della letteratura con più di sessanta appuntamenti. Questa manifestazione si può definire un’immersione nella natura alla scoperta di antiche mulattiere, borghi, frazioni, per un  divertimento che terminerà con i festeggiamenti di Ferragosto in alta quota. Il 13 luglio ad Agerola, prende il via la sesta edizione di questa  Rassegna di questo Festival dell’Alta Costiera che, con il suo fitto cartellone fino all’11 settembre, ormai si inserisce a pieno titolo tra i grandi appuntamenti. La formula è quella già sperimentata con successo: la sapiente fusione di tradizione e innovazione. In una sinergia che coinvolge l’intera cittadina; è la chiave dello straordinario rilancio di questa località storica dei Monti Lattari. Non è un caso se, come spiega il sindaco Luca Mascolo, questa edizione avrà per tema ‘l‘equilibrista’, a testimonianza di una forma mentis che la comunità di Agerola incarna alla perfezione. Un equilibrio perfetto tra passato e presente, tra esperienze nuove e poliedriche che si mescolano alla storia di una terra antica e nobile. Giovedì 13, il taglio del nastro di partenza che coincide con un appuntamento molto importante: il ritorno nello spettacolare palcoscenico che offre il Parco della Colonia Montana in S. Lazzaro con la sua punta panoramica. A seguire, venerdì 14 il festival entra subito nel vivo con un grandissimo del teatro e del cinema: Michele Placido che, per l’occasione, riceverà il Premio Roberto Bracco; un prestigioso riconoscimento. Meta ambita degli escursionisti:lo scorso anno sono state superate le duecentomila presenze; Agerola è la porta di accesso a sentieri e tracciati memorabili con affacci a picco sul mare. “Il Sentiero degli dei” che da qui si inerpica è uno  dei percorsi più belli al mondo. Tra atmosfere da festa con l’Agerola World Music Festival o l’attesa Alba magica nella notte tra il 14 e il 15 agosto e appuntamenti con personaggi di spicco della cultura e dello spettacolo la manifestazione propone un festival per tutti, ricco di spettacoli teatrali, concerti, percorsi enogastronomici, mostre con AgerolArte e una serie di iniziative. Novità di quest’anno gli incontri con gli autori e gli approfondimenti culturali di Libri in corte a Palazzo Acampora, a cura del giornalista e scrittore Flavio Pagano e con ospiti come Pino Imperatore, Maurizio De Giovanni, Patrizio Oliva, Pietro Parisi, Federica Flocco, Lorenzo Marone. La cerimonia ufficiale dell’inaugurazione, che si aprirà con il concerto della Banda Città di Agerola, riveste notevole importanza per la città e per la Campania perché con l’intervento pubblico di restauro – costato diciannove milioni di euro negli ultimi due anni – la Colonia, edificata alla fine degli anni ’30 sulle rovine dell’ottocentesco castello Avitabile, è destinata a divenire centro di alta formazione legato alla cultura gastronomica della Costiera Amalfitana. Domenica 16 arriva per la prima volta al festival Anna Mazzamauro, che presenta Nuda e cruda, testo da lei scritto con musiche originali di Amedeo Minghi. Uno spettacolo sagace e liberatorio, insolente e mite. Un vero e proprio cavallo di battaglia per l’attrice, quasi un riepilogo – non privo di riferimenti autobiografici.  Ancora una protagonista femminile della scena italiana e anche lei per la prima volta ospite di Sui sentieri degli Dei, Giuliana De Sio in Fabula incanterà giovedì 20 gli spettatori in un percorso attraverso le fiabe. L’attrice napoletana sarà accompagnata per l’occasione dal Marco Zurzolo Quartet. Venerdì 21 ritornano i percorsi eno-gastronomici del Borgo del Pane e i concerti dell’Agerola World Music Festival. Fino al 23 luglio tra i vicoli e le stradine della frazione Bomerano, intorno a Palazzo Acampora, settecentesca residenza storica che domina la parte più antica, è possibile rivivere l’atmosfera del passato. Nelle botteghe artigiane, ricostruite fedelmente con materiali e arnesi d’epoca, vengono riproposti gli antichi mestieri ed è possibile gustare pietanze della tradizione locale. Tre giorni di concerti con tante esibizioni live e le contaminazioni sonore del Gruppo Folk “Città d’Agerola” e con protagonista quest’anno il cantautore e percussionista Tony Esposito, tra i primi musicisti ad aver mescolato sapientemente la cultura mediterranea con quella africana, unendo il jazz e la sperimentazione.  Cresciuta tra libri, teatro e cinema, nipote della scrittrice Elsa Morante, giovedì 27 Laura Morante in Raccontami leggerà Cortázar, Salinger, Capote e Buzzati. Intensa interprete del cinema italiano e regista, affiancata dal Trio Band con Gianni Guarracino, la Morante si esibirà al Belvedere di Parco Corona. Agosto parte nel segno della musica: martedì 1 con l’Orchestra da Camera Internazionale della Campania diretta dal maestro Quadrini; mercoledì 2 con i sassofonisti James Senese e Marco Zurzolo per la prima volta insieme in Manamana, accompagnati dal Trio Napoletano; giovedì 3 con il musicista allievo di Sergio Bruni, Gianluigi Esposito. Per il suo terzo ritorno al festival, Nicola Piovani presenterà venerdì 4 La musica è pericolosa, racconto musicale in cui il compositore romano, come nell’omonimo libro autobiografico, ripercorre i suoi lavori . Ancora musica con il cantante e attore di Scugnizzi Sal Da Vinci. Tanti altri appuntamenti come ad esempio la voce, la presenza scenica di Lina Sastri. Tanti appuntamenti:  che continuano Sabato 26; un grande interprete, tra gli attori italiani più amati, Giancarlo Giannini; ritorna per la seconda volta al festival. Sezione “ I premi Di Giacomo, Cilea, Bracco e Agerola alla carriera”. In sintesi : Sulle tracce dei tanti poeti, artisti, musicisti e letterati che qui hanno trovato ospitalità, anche quest’anno saranno assegnati ad artisti ospiti del cartellone i premi intitolati ai tre illustri artisti che ad Agerola hanno tratto ispirazione. Premiati  Piero Mazzocchetti, Michele Placido e Lina Sastri. Mentre un riconoscimento speciale alla carriera sarà conferito a Laura Morante.  Spazio anche al AGEROLarte . Neofigurativo e oltre… Rassegna a cura di ALBERTO SILVESTRI organizzato alla Casa della corte  Piazza Unità d’Italia. Sarà caratterizzato dalle correnti della neofigurazione il percorso di questa edizione di AGEROLarte, organizzata presso le sale espositive di Casa della Corte dal Comune di Agerola in collaborazione con la Proloco. Nata nel 2012, la rassegna sin dalla sua prima edizione si è distinta per qualità e contenuti. Da sei anni infatti l’amministrazione comunale porta avanti un discorso di elevata sensibilità culturale con la consapevolezza che esso rappresenti un tassello nell’imponente mosaico di crescita turistica del territorio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.