Quotidiano di informazione campano

Napoli. Presentazione Rassegna Teatrale di Saviano – Città del Carnevale presso la Città Metropolitana

Mauro Romano PER RADIO PIAZZA EVENTI

0

Il “Gruppo di lavoro” – costituito dai confermatissimi Francesco Iovino, neoeletto consigliere alla Città Metropolitana al suo secondo mandato; Costanza Aschettino, presidente della locale Pro-Loco ‘Il Campanile’; Giacomo Simonelli, insegnante esperto di teatro; Carmine Ciccone, scenografo provetto di allestimenti scenici ed affini; Mauro Romano responsabile dell’ufficio stampa con la new-entry Filomena Carrella – è all’opera già da tempo con ripetuti incontri atti a definire le condizioni più congeniali per lo svolgimento della tredicesima edizione della Rassegna Teatrale di Saviano – Città del Carnevale, Memorial Carmine Mensorio, che, per l’occasione  si fregia di un numero record di partecipazione: ben diciannove compagnie, con nove delle quali a presentare opere inedite, ed alcune ancora a carattere musicali o non propriamente richiamanti al “teatro classico”. Una ‘diversità’, se così si può dire, che arricchisce ulteriormente il già rinomato evento che richiama spettatori sempre più competenti ed allo stesso tempo esigenti, che fanno registrare un costante ‘tutto esaurito’.

Un’adesione massiccia che ha messo a dura prova le innegabili capacità del “patron” Giovanni Palladoro – dimostrate sul campo da una lunga milizia proiettata a migliorare di volta in volta le sorti dell’importante kermesse – il quale, oltre che a rallegrarsi della competente collaborazione del citato ‘Gruppo di Lavoro’, è supportato dall’amministrazione comunale di Saviano, assessorato alla cultura e tempo libero tenuto da Antonio Ambrosino e dalla presenza costante del primo cittadino Carmine Sommese alle rappresentazioni che, quest’anno, sempre presso l’accogliente location del teatro/auditorium di via Falcone e Borsellino, inizieranno il prossimo 20 novembre per concludersi nel mese di maggio 2017. Sempre di domenica con inizio alle ore 18.30, salvo concomitanze con partite del Napoli Calcio, caso in cui l’inizio delle recite verrebbe posticipato alle ore 20.30. Opere divise in due gruppi al solo scopo di seguire le indicazioni delle compagnie partecipanti, inerenti l’esigenza di richiesta date di collocazione di ognuna. E non per altro! Sarà ripetuto l’appuntamento con gli alunni della locale scuola media, dando loro la possibilità di esprimere la propria opinione su alcune opere teatrali, previo la compilazione di una scheda che sarà consegnata qualche giorno prima della messa in scena.

La presentazione della kermesse avverrà mercoledì 16 novembre prossimo, alle ore 15.00, presso la sede della Città Metropolitana di Napoli, con, si spera, la partecipazione  di rappresentanti di tutti i gruppi teatrali, di autorità della sfera politica, dello spettacolo e del sociale, e tanti, ma tanti appassionati della Nobile Arte. Promotore di quello che ci sentiamo di definire un grosso passo in avanti nel computo rassegna, sia per lo spessore del prescelto luogo di accoglienza, sia per aprire i confini a nuovi orizzonti culturali e sociali che salpano dalla “Città del Carnevale” per svilupparsi quanto più possibile, testandone la qualità, il consigliere “di casa”, Francesco Iovino.

E proprio nella prospettiva di dare un ulteriore contributo alla pianificazione dell’evento, i responsabili dell’organizzazione hanno in corso di elaborazione un documento/regolamento, che già dalla prossima edizione possa piantare idonei paletti per precisi cardini di partecipazione. Un ordinamento in grado di soddisfare ogni prerogativa degli addetti ai lavori, poiché si chiederanno alle compagnie che faranno richiesta di partecipazione, dei requisiti inequivocabili, per poter eseguire una valutazione più selettiva, a secondo dei meriti delle opere presentate e di chi le interpreta. Ma niente paura! Nessuna dei lavori inizialmente fenestrate sarà escluso. Vi saranno nuove sezioni, poiché il grosso carro che finora ha trainato la Rassegna in modo più che soddisfacente, proverà a dare ancor di più una visibilità completa ed esaustiva, nell’intento di collocarsi in un contesto di maggiore spessore. Con impegno, dedizione  e perizia, in modo da non avere rimpianti su quello che poteva essere e che non è stato! Non appagandosi, insomma, di una popolarità già acquisita nel corso delle precedenti edizioni, di un consenso andato sempre in crescendo. RADIO PIAZZA EVENTI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.