Quotidiano di informazione campano

Napoli, su Facebook nasce la pagina “Oʼ Sistema”: iniziativa social o apologia della camorra?

0

‘ sbarcata su Facebook una pagina che non sembra andare troppo per il sottile: “O’ Sistema” è il suo nome. E’ una iniziativa social a sostegno deicarcerati e delle carcerate, e ha raccolto più di 25mila “mi piace”, oltre 1700 negli ultimi giorni. Le immagini pubblicate sulla pagina fanno però rabbrividire: “odio gli sbirri”, “pentito guappo di cartone”, “impara a parlare perché sennò sei morto”, e molte altre dello stesso tenore.

La domanda è d’obbligo: se il “Sistema”, altro nome per indicare la camorra, può contare su boss, luogotenenti, gregari e fiancheggiatori, quanti sono gli altri che lo sostengono? Il fenomeno è ancora più grave se si pensa che, non solo sulla pagina “O’ Sistema”, ma in tutto Facebook sono molti i giovanissimi che postano foto di vendette, armi, agguati e inni alla malavita. Tristemente profetica anche l’immagine pubblicata da Andrea Saraiello, 26 anni, ucciso nella periferia napoletana nel settembre 2015 da killer legati alla camorra: si era ritratto con una pistola d’oro puntata alla tempia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.