Quotidiano di informazione campano

Napoli – Teatro Augusteo – Grande successo per “Priscilla la regina del deserto”. Grande consenso di pubblico e applausi finali; un musical che prende in considerazione discriminazioni e pregiudizi. Quando la musica fa spettacolo.

TEATRO RADIO PIAZZA

Napoli – E’ un musical scintillante, una sceneggiatura divertente e una perenne colonna sonora che include 25 strepitosi successi a livello  internazionale. La storia è ambientata in Australia. Da venerdì 5 a domenica 14 aprile, al Teatro Augusteo di Napoli, in scena il musical “Priscilla – La Regina del Deserto”. Tratto dall’omonimo film cult ” Le Avventure di Priscilla – La Regina del Deserto”, vincitore di un Premio Oscar e del Grand Prix Du Publique al Festival di Cannes.  Lo spettacolo è una travolgente avventura di tre amici, che a bordo di un vecchio bus rosa soprannominato “Priscilla”, prendono  il via per un viaggio attraverso il deserto. “Priscilla” di Stephan Elliott e Allan Scott, regia italiana di Matteo Gastaldo e direzione musicale di Fabio Serri, è una produzione All Entertainment. Sulla scena, secondo cartellone teatrale, un musical che entusiasma. Grande uso di colori, variegati costumi di grande effetto che appaiono sul palcoscenico. Una musica che mette dinamismo, movimento, cadenza musicale, in scena. La musica pop, avvolta dalla disco “Vintage”. In sintesi uno spettacolo coinvolgente, collettivo, inno al mondo delle drag Queens. Uno spettacolo per riflettere sul tema dell’omofobia. È stato l’esordio ufficiale a Napoli. In scena oltre 500 straordinari costumi, una colonna sonora trascinante, di un ritmo impressionante. È il musical australiano con il più grande successo; si calcola una cifra che interessa  6 milioni di spettatori. Pochi secondi per ogni cambio scenico tra il dietro le quinte e costumi pronti per esser indossati. Perfetta la maestria dell’intero staff di supporto organizzativo allo spettacolo. Un tripudio di musica e colore a teatro. “Priscilla la regina del deserto”, il musical per eccellenza, a Napoli ha incantato, preso nell’animo, la platea del Teatro Augusteo.  Si è trattato di una trasposizione della pellicola del 1994; un film australiano di Stephan Elliott, Premio Oscar 1995 per i migliori costumi; Fu presentato nella sezione UN Certain Regard del 47° Festival di Cannes. Davvero una vera dinamicità in scena, una perfetta sintonia. Applausi per Manuel Frattini, Pedro Gonzales e Cristian Ruiz. La trama, è un elogio al rispetto delle identità e alla libertà di inseguire i propri sogni. Le musiche in scena conferiscono vivacità scenica; le colone sonore di un qualcosa di nostalgico conferiscono al racconto scenico grande energia; la musica diviene magicamente un elemento recitativo. Il pullman che da titolo all’opera è realmente in scena e con una pedana girevole che da sembianze di movimento; le ruote si muovono per davvero e danno l’illusione di questo viaggio attraverso il deserto. Una parte del pullman e aperta e come uno spaccato prospettico mostra il suo l’interno per manifestare l’azione scenica nella sua interezza. Nell’epilogo dello spettacolo il pubblico è balzato letteralmente in piedi per un maggior omaggio agli interpreti; applausi a scena aperta; più di qualcuno ha mostrato apprezzamento con commenti vari; “Uno spettacolo da venir a vedere assolutamente”, qualcuno si è lasciato andare a tale esternazione. Altre affermazioni del genere, commenti molto simili, hanno caratterizzato il congedo del pubblico!

A.R.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.