Quotidiano di informazione campano

A Napoli tre giorni in difesa del cuore

Dall’importanza dei vaccini a quella dello sport per i giovani: la SIPREC fa il punto al suo 13° Congresso Nazionale

0

Roma, ieri  5 marzo 2015 – Vaccinazioni come strumento di prevenzione cardiovascolare: è solo uno degli argomenti più attuali che la SIPREC – Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare affronterà a Napoli in occasione del 13° Congresso Nazionale, in programma dal 12 al 14 marzo presso l’Hotel Excelsior.

Al tema è dedicato il Documento SIPREC 2015, che raccoglie i pareri dei maggiori esperti del settore per contribuire a fare chiarezza su una materia ancora spinosa: «La decisione di procedere o meno alla vaccinazione è spesso basata sui consigli di parenti, amici o imbonitori di TV private piuttosto che sul parere qualificato del medico di famiglia», commenta il Presidente della Società, Prof. Bruno Trimarco «l’argomento è di grande attualità anche nel nostro campo, dal momento che il coinvolgimento dell’apparato cardiovascolare è un elemento costante in molte delle infezioni che possono essere prevenute con la vaccinazione e spesso ne rappresenta addirittura la principale causa di mortalità».

I tre giorni dedicati alla salute del cuore vedranno un susseguirsi di letture e dibattiti con i più importanti esperti del settore: «Il Congresso rappresenta ogni anno un’occasione di aggiornamento fondamentale sulla prevenzione delle patologie cardiovascolari per tutti i professionisti delle diverse aree terapeutiche, favorendo un confronto produttivo e duraturo nel tempo – spiega il Prof. Trimarco – Ai dibattiti interverranno anche numerosi “amici”  di SIPREC personaggi del mondo delle istituzioni, dello sport, della cucina e dello spettacolo, che ci aiuteranno a diffondere la cultura della prevenzione».

La Società ha fatto dell’educazione ai corretti stili di vita sin dall’infanzia una delle mission e lo spiegherà in chiusura della prima giornata di lavori, con una sezione intitolata pro-MUOVIAMO i giovani, in cui si confronterà con il Ministero dell’Istruzione, ma anche con il mondo dell’Università e dello Sport. Testimonial d’eccezione sarà il campione olimpico Niccolò Mornati, atleta della nazionale italiana di canottaggio, che rappresenterà l’Italia ai Giochi Olimpici 2016 di Rio de Janeiro.

Mornati è un esempio per i giovani che sognano il podio e la dimostrazione di come sia possibile coniugare ai massimi livelli la passione per lo sport e l’importanza dello studio. In Italia il rapporto tra i bambini e lo sport è ancora difficilissimo e ci pone agli ultimi posti tra i Paesi europei: il campione ha invece fatto del suo sport una professione e ha conseguito con successo una laurea in Economia aziendale, sfatando il mito per cui il tempo dedicato all’attività fisica sia un limite per il proprio percorso accademico.

L’interesse della SIPREC nei confronti dei giovani si declina ogni anno anche nel Premio “Marcello Santoro”, conferito in occasione del Congresso. In questa edizione il Premio è rivolto all’importanza della corretta diffusione dei messaggi della Società e ha coinvolto gli studenti della “Scuola Superiore di Giornalismo Massimo Baldini” della LUISS Guido Carli di Roma, autori di numerosi articoli di sensibilizzazione. La vincitrice di quest’anno è Antonella Scarfò, con l’elaborato “Il cuore ha sempre ragione”.

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.