Quotidiano di informazione campano

Napoli uno scippatore preso da agente ex rugbista

0

NAPOLI,6 OTT – Un immigrato picchia una donna e le scippa il telefono cellulare, nella Villa Comunale di Napoli, ma un poliziotto, ex rugbista delle Fiamme Oro, lo insegue e lo blocca insieme con altri colleghi. É successo in via Riviera di Chiaia, all’angolo con il Rione Sirignano. L’immigrato, Amadou Jaiteh, 18 anni, originario del Gambia, in Italia con un permesso di soggiorno per asilo politico, è stato arrestato. Ora è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Il cellulare è stato restituito alla donna, una 48enne, che ha riportato contusioni giudicate guaribili in dieci giorni. L’agente ex atleta, che ha 43 anni, nel 2003 finì in coma a causa di un pericoloso inseguimento nell’aeroporto di Roma-Fiumicino: cadde dall’altezza di 8 metri mentre tentava di acciuffare un immigrato da rimpatriare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.