Quotidiano di informazione campano

NAPOLI VINCE 3-1 UN SASSUOLO MORTIFICATO

CALCIO. I TIFOSI NAPOLETANI IMPAZZITI PER LA SQUADRA DEL CUORE

0

 

Napoli-Sassuolo 3-1 (Allan 22′, Callejón 44′, Mertens 54′; Falcinelli 41′)
Il Napoli ottiene la decima vittoria su undici partite di campionato e torna da solo al comando della classifica. Al San Paolo, la squadra di Maurizio Sarri supera 3-1 il Sassuolo e si prepara nel migliore dei modi alla supersfida di mercoledì contro la corazzata Manchester City.

  Marek Hamšík va subito vicino al gol con una bordata che termina di poco a lato, poi Stefano Sensi calcia bene una punizione ma il suo tiro si infrange sulla traversa. Andrea Consigli si oppone di nuovo al capitano avversario, ma al 22’ i Neroverdi capitolano. Grave errore di Sensi che si addormenta con il pallone tra i piedi, Allan glielo “scippa” e insacca l’1-0.

Faouzi Ghoulam potrebbe subito raddoppiare ma centra il palo e al 41’ la squadra di Cristian Bucchi pareggia. Dopo un rinvio sbagliato da Pepe Reina, Matteo Politano – largo a destra – rientra e crossa con il sinistro: lo stacco di Diego Falcinelli è imperioso e il portiere spagnolo non abbozza neppure l’intervento.

L’equilibrio, però, regge appena tre minuti. José Callejón calcia un angolo insidioso dalla sinistra, Consigli – pressato da Lorenzo Insigne – sbaglia l’intervento e il pallone finisce in rete: il gol è attribuito allo spagnolo, 2-1 per il Napoli.

Nella ripresa di nuovo Hamšík e Insigne vanno vicini al tris per la squadra di casa. Il 3-1 arriva però poco dopo grazie a Dries Mertens, che raccoglie la sponda di Raúl Albiol sul cross di Callejón: per il talento belga è il gol numero 10 (in 10 presenze) in campionato.

Gli ospiti si illudono di poter rientrare in partita al 65’, quando l’arbitro assegna il rigore per l’intervento di Vlad Chiricheș su Falcinelli: ma grazie al Var, il rigore è trasformato in punizione dal limite. Francesco Cassata, di testa, colpisce il palo per gli ospiti, poi Piotr Zieliński – subentrato come al solito ad Hamšík – colpisce un clamoroso doppio palo.

Finisce 3-1 per il Napoli, che mette tre punti tra sé e il tandem formato da Juventus e Lazio: la squadra di Sarri è sempre saldamente al comando.CALCIO NAPOLI

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.