Quotidiano di informazione campano

Napolitano: “Corruzione primo cedimento verso la mafia”

0

CIVITAVECCHIA – Per battere la mafia occorre “la prevenzione, soprattutto con la corruzione, che è la principale e prima fonte di debolezza verso il crimine organizzato”. Con queste parole il capo dello Stato  Giorgio Napolitano si è rivolto ai ragazzi in partenza per Palermo con la ‘Nave della legalità’. Un saluto sul molo del porto a un vasto gruppo di giovani e un appello contro la corruzione. “Dobbiamo prevenire soprattutto la corruzione che è la principale fonte di cedimento verso le mafie”, ha aggiunto il capo dello Stato che indossava un cappellino bianco con lo slogan della nave della legalità 2014, ‘Insieme per non dimenticare’.

Il presidente della Repubblica si è soffermato a parlare di uno dei momenti più difficili della lotta alla mafia: la strage di Capaci, che verrà ricordata proprio domani a Palermo, nel suo nel XXII anniversario. “Ricordo molto bene il 23 maggio del 1992. Il Parlamento era riunito in seduta comune, arrivo’ quella notizia che sconvolse tutti noi. Fu una sferzata per il Parlamento, che riusci’ sull’onda di quella emozione a risolvere il problema che stava affrontando, ed elesse presidente della Repubblica un magistrato, un uomo della libertà e della Resistenza come Oscar Luigi Scalfaro”, ha detto Napolitano.

“Alla mafia di colpi ne abbiamo dati molti, e molti ne abbiamo subìti, e la strategia di attacco allo stato con le uccisioni di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino è fallita. Molti dei loro capi li abbiamo messi in galera” ma è in atto “una sfida per la quale non è prevedibile porre un termine”, ha aggiunto il capo dello Stato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.