Quotidiano di informazione campano

Nautica, Confapi: bene snellimento procedure e fisco

La vicepresidente Giglio: salgono gli ordini dopo stangate governo Monti

NAPOLI – «La nautica da diporto si conferma uno degli asset economici più importanti della nostra regione. Dopo un periodo di flessione, gli ordini riprendono e cresce anche la fiducia dei consumatori».

Lo ha detto Antonella Giglio, vicepresidente Confapi Napoli, commentando la 45esima edizione di «NauticSud» alla Mostra d’Oltremare.

«Difficoltà non solo congiunturali, ma anche e soprattutto politiche con la scellerata scelta del Governo Monti di introdurre la tassa di possesso degli yacht, poi revocata. Col nuovo codice – ha aggiunto la Giglio – l’Italia ha deciso la rimozione dei limiti per l’iscrizione al Registro internazionale che, per i commercial yacht, comporta significativi vantaggi fiscali, e l’introduzione di documenti semplificati per le navi e gli equipaggi».

«Anche l’ideazione della “Camera internazionale arbitrale del mare e della nautica” – ha proseguito la vicepresidente Confapi – studiata per la risoluzione delle controversie legali e tecniche di ogni rapporto inerente alla nautica, è una semplificazione fondamentale per rendere più snello e appetibile il comparto».

antonella giglio - vicepresidente confapi napoli.jpg

I commenti sono chiusi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.