Quotidiano di informazione campano

Nave Diciotti, sbarcano i minori dopo l’ok di Salvini 27 MINORI

Sono scesi 27 bambini dalla  nave Diciotti, ora  nel Mediterraneo in condizioni pietose: ci sono i 177 migranti, ad oggi, sono ancora nel porto di Catania dopo la decisione della Guardia Costiera italiana – su invito del ministro Toninelli – ma il Viminale ha imposto ieri il “niet” sullo sbarco finché non arriveranno soluzioni e risposte concrete sulla redistribuzione da parte di Bruxelles e di altri Paesi Ue. Tardando le risposte, Salvini tiene ancora la nave “ancorata” al porto senza possibilità di sbarco, scatenando ancora di più associazioni, opposizioni e parte del le. Stamattina c’era stato un timido segnale di novità, con il Ministro dei Trasporti e Infrastrutture che aveva spiegato «Spero vivamente che venga dato all’Italia l’aiuto che merita e che venga fatto nelle prossime ore», mentre la Procura di Agrigento e quella di Catania indagano per illecito trattenimento. Più tardi però arriva la smentita, secondo fonti del Viminale, che rilancia su come «non sono previste al momento novità sulla vicenda della nave della Guardia costiera italiana Diciotti con a bordo 177 migranti e attraccata a Catania ma senza che alcuno dei migranti possa scendere».

oggi si aspettano le ultimissime per sapere che succedera’ CRONACA

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.