Quotidiano di informazione campano

Ncd: “Caldoro? Colpa di Berlusconi se salta l’alleanza. Il rischio scissione è concreto”

Diodato avverte: "Se dovesse prevalere nel Nuovo Centrodestra una tendenza ad allearsi con gli esponenti del centrosinistra, il partito rischierebbe seriamente di scomparire!".

0

“Il Nuovo Centrodestra sarà alleato di Caldoro. Se questo non dovesse accadere, sarà colpa delle affermazioni di Berlusconi che ha sbarrato la strada alle alleanze tra il nostro partito e Forza Italia”.

Lo ha chiarito Pietro Diodato, dirigente nazionale del Nuovo Centrodestra, durante l’ottava puntata della trasmissione “Il Martello”, talk show di approfondimento politico condotto dai giornalisti Ciro Montella e Roberto Esse, con le “martellate” di Rosario Verde, in onda il venerdì sera su Radio Club 91.

Poi Diodato avverte: “Se dovesse prevalere nel Nuovo Centrodestra una tendenza ad allearsi con gli esponenti del centrosinistra, artefici del disastro in Campania, non solo ci sarebbe il rischio di una scissione, ma il partito rischierebbe seriamente di scomparire perché verrebbe meno alla sua missione originaria. Le primarie del Pd? Se pure ci fosse una qualche possibilità di accordo con Ncd, questa ipotesi la manderebbe in fumo”.

Rispondendo alle domande dei giornalisti Nello Mazzone (Mattino e Canale 21) e Norberto Gallo (Napolionline.org), Luciano Schifone, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, chiarisce: “Considero scontata la ricandidatura del governatore uscente, sarebbe una follia pensare di cambiare a pochi mesi dalle elezioni. E comunque non vedo candidature serie alternative a Caldoro. Le fibrillazioni sono fisiologiche, bisogna tener conto delle istanze dei vari partiti e ci sarà un confronto tra le forze che dovranno far parte della coalizione. Quanto alle primarie del Pd, sono convinto che alla fine salteranno perché il Partito democratico non si è ancora liberato dell’eredità bassoliniana. Lo dimostra l’ipotesi di candidatura di Cozzolino”.

Ernesto Boccia, presidente regionale della Fipav (Federazione italiana pallavolo), lancia invece un appello alla politica: “Uomini e donne dello sport hanno apprezzato lo stanziamento di 31 milioni (fondi europei) che la Regione ha affidato al Coni attraverso un protocollo d’intesa, ma anche la legge sullo sport varata dal Consiglio. E’ innegabile, però, la sofferenza degli sport cosiddetti minori, fatti da volontari che si sentono abbandonati, anzi allontanati dalle istituzioni. Un esempio emblematico è l’aumento delle tasse fatto dalla Provincia sulle palestre. Un altro ostacolo che rende più difficile l’accesso allo sport in Campania, dove pure ci sono tanti campioni olimpici e tanti atleti di grande valore. Per questo alla politica chiediamo di non stanziare fondi solo per pochi amici ma per sostenere le strutture che meritano. Non possiamo portare qui la nazionale di pallavolo perché non abbiamo impianti adeguati”.

A tal proposito Schifone, consigliere delegato allo Sport, assicura: “Proprio l’affidamento dei 31 milioni al Coni dimostra la volontà di fare cose concrete perché la politica ha fatto un passo indietro delegando al Coni la gestione di queste risorse, naturalmente con l’impegno al rispetto di precise regole dettate dall’Europa. A mio avviso la priorità è la messa in sicurezza degli impianti e l’acquisto di attrezzature che ci consentano di compiere un salto di qualità. Per il Collana c’è un bando in corso perché l’irrompere di una nuova legge, che permette l’ingresso di privati anche non sportivi, ha determinato le condizioni per una riflessione. Entro una settimana si deciderà cosa fare lasciando il bando così com’è, e io lo spero, o modificandolo. Sul San Paolo, invece, va avviato un processo di responsabilizzazione del club. Non possiamo più accettare, infatti, che a Napoli e in Campania tutto si blocchi e si discuta solo senza concludere mai nulla”.

Nella prossima puntata, in onda venerdì 21 novembre a partire dalle 20 su Radio Club 91 (95.2 FM e in streaming www.club91.it), i conduttori Ciro Montella e Roberto Esse, con le “martellate” di Rosario Verde, affronteranno con tanti ospiti altri temi di attualità politica.

Francesca Cicatelli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.