Quotidiano di informazione campano

NOLA, 36 MILIONI DI DEBITO AL VAGLIO DELLA CORTE DEL CONTI,

Nicola Valeri per la politica locale radio piazza

Città e Comune in dissesto: su questa ipotesi (quasi certa), si dovrà pronunciare la Corte dei Conti che, nei prossimi mesi, dovrà prendere decisioni su questo dissesto di circa 36 MILIONI che la Città dei Gigli dovrà fronteggiare. Intanto, il Commissario prefettizio Anna Manganelli ha presentato il piano pluriennale che prevede lacrime e sangue per i cittadini nolani con l’aumento di tariffe come TARI,TARSU,ecc; nonché revoca di concorsi per la pianta organica del comune che aveva previsto l’ultima amministrazione di centrodestra mandata anzitempo a casa per una crisi interna alla stessa maggioranza. Maggioranza all’inizio coesa che si è poi dissolta con la maggioranza dei consiglieri che hanno revocato il voto di fiducia all’avv. Geremia Biancardi di Forza Italia al suo secondo mandato. Dunque il 26 maggio si tornerà al voto, con l’incognita dissesto o bancarotta come osano dire alcuni detrattori. È la politica tradizionale, cioè l partiti sono in crisi o divisi in corrente. Attualmente non è dato sapere chi rappresenterà in qualità di candidato a sindaco. Nel centrodestra c’è qualche velleità, ossia auto-candidatura, ma a quanto sembra, non c’è unanimità tra i partiti. Nel centrosinistra al momento bocche cucite a parte qualche manifesto aperto del Pd che invita a far chiarezza su questo dissesto. Intanto, ci sono le liste civiche come Uniti per Nola con alcuni scontenti o fuoriusciti della ex maggioranza che apre ai giovani e a tutti coloro che vogliono creare un’ alternativa per Nola.
Al momento c’è lo spettro del dissesto che metterebbe in ginocchio la Città con severi provvedimenti che, oltre all’aumento delle tasse comunali, porterebbero anche all’alienazione di immobili e beni pubblici che potrebbero portare ossigeno alla casse comunali.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.