Quotidiano di informazione campano

NOLA – AL TEATRO UMBERTO BIAGIO IZZO

0

Nola Ritorna Biagio Izzo al teatro Umberto di Nola. Questa volta la trama è un qualcosa di nostalgico che ripercorre alcuni dei personaggi più famosi che ha interpretato Biagio Izzo. Lo spettacolo proposto, con gran consenso di pubblico, come sempre al teatro Umberto, è Tutti con me di Bruno Tabacchini e lo stesso Izzo e con Teresa Del Vecchio, Fderico Perrotta, Valentina Olla e con la partecipazione del gruppo musicale I Virtuosi di S. Martino. Lo spettacolo si avvale delle musiche di Edoardo Bennato, Alex Britti e Paolo Belli. La regia si deve a Claudio Insegno. Biagio Izzo e i personaggi da lui portati in passato sul palcoscenico e in tv oltre che al cinema, sintrecciano con la storia di due giornaliste e del direttore responsabile. In realtà, questi personaggi come si capirà in scena, in un clima surreale sono il conscio e il subconscio dello stesso personaggio di Biagio Izzo. Saranno loro a tentare di sopprimere senza riuscirvi tutti i personaggi interpretati da Biagio Izzo. Un piano terrificante, nelle intenzioni, cancellare tutto! Sopprimere personaggi come Bibì, Assunta, Amedeo, Avana Nove il celebre tassista di un film di Salemme ed altro. Alla prima chiusura del sipario compare, in scena, la scritta Cancelled.  Una trama affascinante e la scena si tinge di mistero: lio scomposto di Biagio Izzo, la sua coscienza critica, vuole eliminare i personaggi che ingombrano la strada dellattore ostacolando il suo cammino verso una definitiva crescita artistica.  Un epilogo che non si aspetta chiude lo spettacolo: in realtà lo show al quale si sta assistendo non è neppur esistito giacché il protagonista era in una seduta dallo psicoterapeuta. Lo strizza cervelli, gli ha tirato fuori tutti i personaggi che lui ha interpretato in passato. Ora che la seduta è terminata Biagio Izzo è un uomo rinnovato e libero dai limiti del passato. Sul palco fa bella mostra anche un riferimento dellAmleto di William Shakespeare. Lo stesso Izzo alla fine ammette: non si possono cancellare i propri personaggi e la propria vita.  Il passato, con riferimento ad ognuno di noi, resta lì ci appartiene non si può eliminare con un colpo di spugna. Allora i personaggi che fine faranno? La risposta di Izzo è semplice saranno sempre Tutti con me!. Il tema del confronto con luniverso interiore è precipuo della produzione drammaturgica contemporanea. Il teatro da sempre è rappresentazione delluomo che sul palco dà di se stesso e grava questo senso di esplorazione. È quello che si nota, tanto per citare qualche nome importante in Stanislavskij, Pirandello, Cechov. La trama assomiglia molto e ne prende ispirazione dalla Trilogia di New York  di Paul Auster, composto da tre  romanzi  e che sono ambientati in una città abbagliata, in cui tutto si confonde. I protagonisti di questi tre romanzi conducono ognuno un’inchiesta imprevedibile. Sono tre detective-stories in cui lo scrittore crea una sua New York surreale, in cui tutto può accadere in un clima di complessi e paradossali meccanismi. La nostra intervista: una definizione dello spettacolo? È uno spettacolo nostalgico per quanto mi riguarda praticamente tutta la mia carriera artistica! Tutti personaggi che hanno fatto sì che arrivassi dove sono adesso. Sono quello che sono grazie a questi personaggi che ho interpretato. Abbiamo trovato insieme a Tabacchini un pretesto per metterli in scena, perché poteva essere banale metterli coì, unaccozzaglia di personaggi! Invece abbiamo creato una bella storia; una seduta psicoterapeuta,  dove la società mi impone di cambiare, di cancellare il mio passato, la storia, la zavorra di questi personaggi, per recitare attori importanti di un certo livello. Però dirò in due parole: la storia di un uomo non si può cancellare! Se siamo quello che siamo lo dobbiamo anche alla nostra storia! Con lautore Tabacchini una collaborazione sempre eccezionale ? un connubio perfetto che va avanti da trenta anni. Quindi perché cambiare?  Conosco meglio lui che mia moglie! Un saluto per la nostra emittente Radio Antenna Campania?  A tutti un saluto e Buon Natale.<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

A.R.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.