Quotidiano di informazione campano

NOLA ECCO QUANDO SCRIVE IL SINDACO MINIERI. CON LA RASSEGNA STAMPA LA GAZZETTA CAMPANA

NOLA NOTIZIE LOCALIQUELLO CHE SCRIVONO GLI ALTRI PER RADIO ANTENNA CAMPANIA

Oggi si è consumata una bruttissima pagina di storia locale.
Non entro nel merito dei fatti (saranno gli organi preposti ad indagare e ad esprimersi) ma mi preme sottolineare che mi dissocio completamente da tutto ciò.
L’aggressione verbale, unita a minacce, è da condannare sempre, soprattutto poi se riferita a chi svolge la professione di cronista.
Piena solidarietà al professionista Pasquale Napolitano, “vittima” quest’oggi di un duro attacco.
Una considerazione: certo, però, che non si è mai troppo “esperti” di politica anche dopo decenni di piena attività sul campo

se scendete per Nola non c’è nessuno, queste sono le conseguenze delle varie zone gialle e arancioni che ci sono state in precedenza. In quel caso non c’erano controlli ma adesso si e non c’è più nessuno per strada. Il virus si manifesta dopo circa 15

Castellammare, clienti in attesa: chiusa una pizzeria

Violazione per il divieto di asporto

Clienti in attesa per la pizza. E a Castellammare scatta la sanzione. Una pizzeria è stata chiusa per cinque giorni dalla polizia municipale. Negli ultimi giorni diversi i commercianti multati per avere trasgredito alle ordinanze del sindaco Cimmino per rallentare la diffusione dell’epidemia. Il provvedimento rientra nell’ambito di una stretta sui controlli alle attività commerciali messa a punto dalla polizia locale negli ultimi giorni. Gli agenti, coordinati dal Tenente Donato Palmieri, hanno sanzionato una pizzeria nella periferia stabiese. Si tratta della pizzeria “Il Gazebo” tra Via Traversa Varo e Via Napoli. Al momento del controllo gli agenti hanno accertato che i titolari stavano vendendo a clienti nel locale alle 19. Secondo quanto stabilito da Cimmino l’asporto è vietato dalle 18 e le pizze devono essere consegnate a casa dei clienti.

C’è chi attende da solo in fila. Sono uomini, donne, anziani, italiani e stranieri. C’è chi è accompagnato dai figli. Qualcuno trascina il carrellino. Tutti hanno sul volto la mascherina. La coda si allunga per decine di metri, risale viale Toscana e costeggia il Campus della Bocconi. È la Milano in difficoltà, centinaia di persone in fila davanti all’ingresso di «Pane quotidiano». Una folla moltiplicata dalla crisi economica dovuta alla lotta al virus. Gente che ha bisogno di un aiuto, un pasto caldo, vestiti, la spesa. Scene che purtroppo sono ormai diventate routine in questi mesi di pandemia e che ogni sabato, in viale Toscana come in viale Monza, dove l’associazione ha le sue sedi in città, registra picchi di affluenza. (📸 Ansa)

 

Donna accoltellata a Napoli, fermato il compagno: la lite per la gestione del frigorifero

Sabato 20 Marzo 2021

Donna accoltellata a Napoli, fermato il compagno: la lite per la gestione del frigorifero

Gli agenti della polizia di Stato della Questura di Secondo quanto si è appreso l’accoltellamento è scattato al termine della lite per la gestione di un frigorifero. L’uomo gestiva l’abitazione dove la donna vive. Sulla vicenda sono in corso indagini della polizia di Stato coordinate dal pm Valeria Sico. hanno sottoposto a fermo V.M., 41 anni, ucraino, accusato del tentato omicidio della connazionale accoltellata ieri a Napoli, davanti alla figlia. La donna è stata immediatamente soccorsa da alcuni passanti e poi portata all’Ospedale del Mare a Ponticelli.

 

Potrebbe interessarti anche

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.