Quotidiano di informazione campano

Nola – Giugno nolano, il cartellone degli eventi – La manifestazione “Luce e fede di San Paolino”.

NOLA RADIO PIAZZA FESTA DEI GIGLI

Nola – Al via il “Giugno nolano”. Il cartellone degli eventi dedicato alla millenaria Festa dei Gigli è partito con la manifestazione “Luce e fede di San Paolino” che è culminato con l’accensione, in piazza Duomo, del braciere denominato il “Pastorale di Paolino”. L’iniziativa è promossa dall’associazione sportiva -dilettantistica “Atletica nolana” ed è patrocinata dalla Fondazione Festa dei Gigli con la partecipazione dei maestri di festa. L’evento, dopo il pieno successo dello scorso anno, giunge alla sua seconda edizione. La manifestazione si è svolta attraverso vari momenti, fino a giungere all’accensione del braciere in piazza Duomo che è avvenuto  circa a  mezzanotte, sancendo l’inizio del mese più sentito dell’anno da parte dei nolani. Un primo braciere votivo è stato posizionato in prossimità  della statua di San Felice, presso la Villa Comunale, mentre un altro in prossimità della statua di San Paolino, in via Ottaviano Augusto.  Un terzo braciere, detto “Pastorale di Paolino”, è stato posizionato al centro di Piazza Duomo nei pressi del Municipio della città.  Un “Tedoforo”, similmente come avviene per il mondo sportivo in particolare e specificatamente per le Olimpiadi, ha acceso la “fiaccola nolana” dal primo braciere votivo: la fiaccola è stata portata successivamente nei pressi della statua di San Paolino, dove è stato acceso il secondo braciere. Il corteo si è diretto, successivamente,  in piazza Duomo, dove i nove rappresentanti delle corporazioni si sono posizionati ai lati del terzo braciere, denominato il “Pastorale di Paolino”, che è stato acceso dal “Tedoforo” con la fiamma della “Fiaccola Nolana”. Piazza Duomo era è piena di persone per assistere all’evento solenne; tutti per osservare un opera dell’artista Michele Santonastaso; un opera che mostra, in cartapesta, la Tiara del santo e il suo Vincastro alla cima del quale è stata accesa la fiaccola. È stato un momento di condivisione dei valori profondi della Festa dei Gigli per una città che si appresta a vivere un mese intenso di appuntamenti e di grandi  emozioni.

A.R.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.