Quotidiano di informazione campano

Nola. Grande successo di Yoga della risata presso il Convento di Santo Spirito, nell’ambito degli eventi per “Donne al Centro”

Yoga della risata è stato organizzato dal Forum Terzo Settore Agro Nolano in collaborazione con il Comune di Nola e l’ASD Il Cigno di Nola.

0

Erano presenti, tra gli altri, Maria Giulia Taurisano (Leader di Laughter Yoga) e Rodolfo Matto, (Clown, Gelotologo, Leader e Teacher di Laughter Yoga), Michelina Napolitano (clown terapeuta), Francesco Spera ( Portavoce del Forum e clownterapeuta).

Rodolfo dice di se stesso: “Nacqui clown, ed ho sempre cercato di coniugare la mia vita con la mia nascita; del resto per uno che si chiama Matto non è stato complicato riuscirci. Oggi con la convinzione che una risata alla fine ci salverà, dopo 5 anni, lavoro per la diffusione dello Yoga della Risata come pratica all’interno di scuole, istituti, aziende, il carcere minorile di Nisida, l’ Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Napoli, l’Istituto Nazionale Tumori – IRCCS “Fondazione G.Pascale” di Napoli, Ospedale Pediatrico Paussillipon di Napoli, per l’Unicef Campania ed inoltre per varie strutture del sociale, associazioni, nuclei familiari e singole persone.”

Lo yoga della risata (Hasyayoga), è una forma di yoga che fa uso della risata autoindotta. La risata è un fenomeno naturale e non necessariamente implica la comicità o la commedia. Da un’idea del medico indiano di Mumbay, Madan Kataria, ha avuto origine il primo Club della risata, in un parco pubblico, il 13 marzo 1995, con un minuscolo gruppo di membri attivi. Oggi si contano oltre 6000 club in 72 paesi circa che fanno di questa forma di yoga un fenomeno di portata mondiale.

La ragione principale per cui Kataria chiamò questa tecnica “yoga della risata” è perché esso incorpora negli esercizi di risate il Pranayama, l’antica scienza della respirazione. Il pranayama ha un effetto immediato e potente sulla fisiologia e si usa da oltre quattromila anni per influenzare il corpo, la mente e le emozioni. Secondo la filosofia yoga, noi viviamo perché l’energia cosmica dell’universo scorre nel nostro corpo attraverso il respiro, che è la forza vitale o Prana. L’essenza della vita è il respiro.

A causa dello stress e delle emozioni negative, il nostro respiro diventa irregolare e superficiale, influenzando il flusso di Prana attraverso il corpo. Da un punto di vista medico, la componente più importante del respiro è l’ossigeno. Le sessioni di yoga della risata iniziano con semplici esercizi di riscaldamento, che comprendono stretching, vocalizzazioni, battito delle mani e movimenti del corpo. Tutto ciò aiuta a far cadere le inibizioni e a sviluppare sentimenti di giocosità.

Gli esercizi di respirazione si usano per preparare i polmoni alla risata; sono poi seguiti da una serie di “esercizi di risate”, che combinano elementi di teatro (azione sostenuta da tecniche di visualizzazione) con la giocosità. Questi esercizi, quando si combinano con le dinamiche di gruppo, portano a una risata incondizionata, prolungata e sostenuta. Gli esercizi di risate sono intervallati dagli esercizi di respirazione. Venti minuti di risate sono sufficienti per sviluppare benefici fisiologici importanti. Una sessione di yoga della risata può terminare con la cosiddetta “Meditazione della Risata”.

Quest’ultima è una sessione di risate destrutturate, dove i partecipanti sono seduti o sdraiati e lasciano che la risata naturale scorra dall’interno come una fontana. Alla fine, possono essere inseriti alcuni esercizi di rilassamento guidato.
Il Forum Terzo Settore Agro Nolano che ha come principali compiti la rappresentanza sociale e politica nei confronti delle Istituzioni, il coordinamento e il sostegno alle reti interassociative, la comunicazione di valori, progetti e istanze delle realtà organizzate del terzo settore ed è parte sociale riconosciuta dallo Stato continuerà a proporre tali appuntamenti su tutto il territorio, visto il grande interesse suscitato dall’iniziativa di ieri sera.
http://blog.libero.it/forum3settore

Forum3SettAmbitoNa11 – Forum Terzo Settore

Erika Sito

 

blog.libero.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.