Quotidiano di informazione campano

Nola – Guerra e Pace tra Comune e gli abitanti del Viale Stella. Stasera alle ore 19.00 incontro con il Sindaco Biancardi.

0

Da alcuni giorni, i residenti di Via Stella sono in guerra, da qualche giorno hanno chiuso la strada con una sbarra in segno di protesta, tutti i residenti, esclusi due. Gli abitanti chiedono i loro diritti, in una breve intervista con il sottoscritto hanno raccontato la storia in poche parole di come sono andate  le cose. Mi dicevano che il Viale esiste da oltre 50 anni ed è vero perchè io ricordo benissimo cosa cera prima, solo terreno, allora si notava che era una proprietà privata, poi son passati gli anni e la vita cambia, questa chiusura è toccata un pò anche alla chiesa. Ricordiamo, che è stata costruita sempre dopo le case. I residenti, hanno detto al prete Don Mariano che se vuole sono a disposizione per la Chiesa, ma  per il momento possono aprire la sbarra nei giorni più importanti come la Domenica, i matrimoni, i funerali, le sagre ecc, da qui si vede la buona volontà Cristiana. Mentre per il momento è stato deciso che stasera alle ore 19.00 ci sarà un incontro con i residenti ed il Sindaco Biancardi così si deciderà il da farsi, io sono stato invitato e non mancherò, come sempre, con la mia disponibilità non solo di giornalista, ma da Cittadino. Adesso ci allacciamo alle cose che dovrebbero fare il  Comune, lenergia,  lelettricità, De Falco  esattamente la Snie e la Gori. Prima cosa da fare più importante in questa strada e anche altre, togliere, subito i pali della luce, vecchi e pericolosi, perché sono fatti di materia cancerogene come  lamianto. Noi non stiamo in africa che in strade come Stella, Masseria dangerio, ecc ci sono ancora i pozzi neri, è una vera e propria vergogna, anche per il Comune stesso, quando si vede arrivare il camion per spurgare questi pozzi, in più, la puzza e tanti soldi che i cittadini pagano già tante tasse non è giusto siamo nel 2012 lanciamo un appello al Vice Sindaco Enzo De Lucia che come addetto ai lavori dimpegnarsi un po, anche per questo schifo, sappiamo che lui lo fa sempre. Chiudiamo con una vecchia frase di un grande artista De Filippo: Fossè che foss avota bona!
                                                                                                                   Tony Napolitano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.