Quotidiano di informazione campano

Nola – Ieri al consiglio Comunale si sono dilungati fino a mezzanotte.

COMUNE IN POCHE PAROLE TUTTO FUMO E NIENTE ARROSTO

0

Nola, un lungo consiglio comunale quello di ieri che si è tenuto dalle ore 18.00 fino a mezzanotte. NOLA – Seconda parte della sintesi dedicata al Consiglio Comunale, svoltosi ieri presso il Palazzo di Piazza Duomo, verte sui temi caldi di giornata, l’approvazione del regolamento IUC con la rispettiva trattazione delle aliquote applicate.

 Subito opposizione all’attacco rispetto all’approvazione della TARI (componente relativa al servizio rifiuti). Tre le scadenze previste: prime due rate (40% dell’importo – acconto) fissate al 16 ottobre e 16 dicembre; terza rata (saldo e conguaglio) prevista per il 16 febbraio. –“C’è una chiara violazione della legge di stabilità – sottolinea Carmela Scala (UDC) – manca la distanza fissata a sei mesi tra la prima e l’ultima rata. Crediamo inoltre non possa esserci una corretta valutazione dell’imposta in’assenza di PEF”
Sul supporto alla redazione del PEF da parte dell’Agenzia di Sviluppo, l’intervento del consigliere Vincenzo Iovino –“non sono d’accordo sulla scelta di assegnare all’agenzia di sottosviluppo tali funzioni. Credo nella pianta organica abbiamo le professionalità per eseguire tali compiti”.
Si passa all’IMU, oggetto del momento più “alto” della seduta: al centro della questione il coefficiente relativo ai terreni agricoli, fissato inizialmente al 10,6 x 1000. “Saremmo poco attenti alla realtà del territorio se approvassimo quanto citato pur sapendo quello che è successo nel nolano in seguito alle bombe d’acqua delle scorse settimane; soprattutto se si tiene conto che un Comune a pochi metri da noi ha chiesto lo stato di calamità naturale” – l’incipit di Mariafranca Tripaldi che ha poi formalizzato la proposta di abbassare l’aliquota al 6 x 1000.
Bocciata la proposta, ma non la questione sollevata, da parte della maggioranza. “Non siamo soggetti agli stessi tempi dettati dalla Tasi; bisogna controllare che effetto avrebbe tale riduzione sul gettito tributario visto che la stessa va a braccetto con le esigenze di bilancio”. Suggerisce il 7,6 x 1000 l’Ass. Russo a cui fanno eco il capogruppo De Luca ed il consigliere Pizza –“Vista la non urgenza è opportuno quantificare rispetto a tale azione” – capo rinviato alla prossima seduta.
Tabella fissata per la TASI  (servizi indivisibili prestati dal comune) con conseguente indicazione di come (in previsione) saranno utilizzati tali introiti: amministrazione generale e servizio elettorale € 100.000,00; Protezione civile € 24.000,00; Polizia locale € 31.000,00; servizi nel settore culturale € 263.000,00; viabilità, circolazione stradale e servizi connessi € 160.000,00; illuminazione pubblica e servizi connessi € 700.000,00; servizio trasporto pubblico € 189.000,00; servizi per la tutela ambientale del verde e del territorio € 480.000,00; servizio cimiteriale € 112.000,00. Per un totale di € 2.059.100,00.
Proprio su tale suddivisione l’intervento di Domenico Vitale –“Vorremmo sapere in merito ai criteri utilizzati per stabilire le cifre a potenziamento dei diversi settori” – scelta ricondotta tra i banche dell’opposizione a questioni di “peso” politico degli assessorati di riferimento.
Tutti in piedi, porta spalancata; irrompe la Tripaldi –“Ho consegnato al Pres. un’ora prima dell’inizio del consiglio una richiesta di trattazione di un tema d’attualità. Nei precedenti giorni sono stati riscontrati e documentati dal Forum Ambiente roghi tossici in cui erano presenti lastre d’amianto. Cosa si intende fare in via Prolungamento Feudo? Quali sono stati gli interventi da quando la notizia è stata resa pubblica?
A rispondere, il primo cittadino Geremia Biancardi –“Domani faremo avere risposta. La questione è ampia, siamo spesso costretti a raccogliere e portare in discariche autorizzate lastre di Eternit. Sono sversamenti a cui assistiamo quasi quotidianamente. L’ufficio predisposto sta preparando una gara d’appalto al fine di poter gestire al meglio la situazione”. Noi   siamo stati presente fino alle 20 poi sapendo che si doveva ritornare oggi pomeriggio e cera anche la partita di calcio ce ne siamo andati ed e’ rimasto solo un  collega che ha scritto questo articolo V.E.
23.55 –Seduta Conclusa, POLITICA LOCALE PER RADIO PIAZZA NEWS

 

20140909_18334620140909_18045920140909_18114720140909_181250

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.