Quotidiano di informazione campano

Nola, Ieri giovedi santo 2018 tanta gente per ammirare i santi sepolcri

RADIO PIAZZA EVENTI RELIGIONE

Nola, anche quest’anno il Vescovo di Nola ha ufficiato la Santa Messa prima delle aperture delle chiese per visitare i Santi Sepolcri,  come da tradizione si dice che si deve visitare una o tre chiese, anche noi della redazione abbiamo fatto il giro di tre chiese ,San Biagio, il Gesù, e il Duomo.Con la differenza delle vecchie tradizioni era diverso il cosiddetto struscio ,faceva vivere a tanti artigiani perchè sia gli uomini che le donne dovevano indossare abiti nuovi mi sembrava un defilè di moda, gli artigiani lavoravano ,e anche il pranzo pasquale era diverso le nostre mamme conservavano tantissime uova per fare pastiere e casatielli, per fare tutto questo ci lavorano tanti giorni ricordo un anno io avevo 15 anni  che successe a casa mia e non solo perchè le mamme di allora lavoravano in casa e facevano tutto con le loro mani,oggi no le donne vanno a lavorare e a casa si mangia all’americano tutti pranzi belli e fatti come gli abiti, il cosiddetto  casatiello doveva crescere per giorni sotto le coperte e quando non succedeva che qualcosa andava storto le nostre mamme si rovinavano la Pasqua ,ditemi una cosa quanti di voi superati i 40 anni vorrebbero tornare a quei tempi?

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.