Quotidiano di informazione campano

Nola – La città dei Gigli scelta per il cortometraggio dal titolo “Non riattaccare

NOLA RADIO PIAZZA EVENTI ANTONIO ROMANO

Nola – Capita, a volte, che una città come Nola diventi un luogo per un set cinematografico; un motivo di prestigio che i  suoi luoghi storici e urbani siano motivo di interesse in questo campo! Nola è stato lo scenario del cortometraggio “Non riattaccare” che vede protagonisti Martina Liberti e Giuseppe Zeno con la regia di Daniela Cenciotti e la partecipazione di Gianni Ferreri e Antonio Friello. Tra i protagonisti Martina Liberti; un attrice che  si è formata a teatro con Sergio Solli, Enzo Garinei, Michele Monetta e Marco Columbro e ha affiancato sul palco attori del calibro di Gianfranco Gallo e Carlo Croccolo. Ha recitato al cinema nei film: “Linea di Konfine” di Fabio Massa, “Mozzarella Stories” di Edoardo De Angelis, “L’ultimo goal” di Federico Di Cicilia e nel cortometraggio “Una breve vacanza” di Giovanni Meola, al fianco di Giulio Scarpati (per il quale ha avuto la Nomination come Miglior Attrice al Social World Film Festival 2013), “Vacanz…ieri oggi e domani” con Carlo Croccolo, Lucianna De Falco, Salvatore Misticone, Ernesto Lama, Patrizio Rispo per la regia di Fabio Massa e Lucio Ciotola. Interpreta nella soap tv “Un posto al sole” il ruolo di Stefania Passalacqua e nella serie televisiva Sirene. Per quel che riguarda l’altro protagonista Giuseppe Zeno dopo aver lavorato in piccoli ruoli in televisione e nel cinema, nel 1997 esordisce in teatro con Le troiane di Euripide. Tra il 1998 e il 2000 prende parte a delle tournée teatrali in Argentina e in altri paesi del Sud America. Tornato inItalia, continua ad alternare al lavoro teatrale quello cinematografico e televisivo. Negli anni è stato protagonista di importanti serie e fiction della Rai e di Canale 5, tra cui Incantesimo, Un posto al Sole, Squadra antimafia, Il clan dei camorristi, Il paradiso delle signore, Le mani dentro la città, e di recente è protagonista della fiction di Rai Uno Scomparsa.  Daniela Cenciotti è alla sua prima regia cinematografica. Formatasi all’Accademia Silvio D’Amico è un’attrice che spazia dalla drammaturgia alla commedia lavorando con nomi quali Carlo Croccolo, Mario Monicelli, Arnoldo Foà, Luca Ronconi, Andrea Camilleri. Compare in fiction televisive come Le tre rose di Eva, Carabinieri, La squadra. Al cinema ha lavorato in “Innamorati di me”, “Vacanz…ieri, oggi e domani”, “Cinecittà”. Le riprese sono iniziate a Bitetto e si sono concluse  il 21 e il 22 aprile nel  territorio del Comune di Nola;  si è utilizzata  Piazza Duomo e le strade del Centro Storico di Nola come set cinematografico. La trama di quest’opera: “Non riattaccare” è un viaggio, reale e mentale. È la storia di un amore contorto perché vittima di un male subdolo, spesso incurabile, della società odierna: la depressione. Vittima e carnefice si alternano in attacchi psicologici e richieste di aiuto alla ricerca di quell’abbraccio che può ancora dare speranza. Sapere che qualcuno per te c’è sempre può salvarti la vita? E se quel qualcuno si rifiutasse di rispondere al telefono?

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.