Quotidiano di informazione campano

Nola – La V edizione del “Premio Paoliniano”

0

Serata di notevole consenso di pubblico, con momenti musicali e immagini salienti di repertorio proiettati su di uno schermo; presenti diversi sindaci della zona oltre al Sindaco di Nola Geremia Biancardi. Come consuetudine, in questoccasione sono stati premiati le eccellenze che hanno fatto grande <?xml:namespace prefix = st1 ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags” />la Storia della Festa dei Gigli, la tradizionale kermesse nolana, nel corso degli anni. Ha presentato e coordinato i diversi momenti Antonio DAscoli e Autilia Napolitano. Un riconoscimento a coloro che, con il loro operato, hanno contribuito alla crescita di una manifestazione conosciuta a livello internazionale. E quella targata 2012, secondo programma, si è annunciata come unedizione del tutto particolare che, tra amarcord e musica, ha conferito riconoscimenti anche a tre personaggi, diversi tra loro. Un riconoscimento alla memoria poiché i personaggi citati sono scomparsi recentemente: Paolino Giampietro, storico progettista dei Gigli, Salvatore Esposito Pipariello, commediografo in ricordo del quale è stato presentato in anteprima la XXXI edizione dellAnnuario, e lex sindaco Felice Napolitano. Da parte degli organizzatori, sono stati assegnati Riconoscimenti inoltre, al Leo Club Giordano Bruno di Nola; per limpegno profuso nel corso dellanno, in campo sociale, culturale e della solidarietà. Una manifestazione che ha avuto un ospite donore: la presenza dello scrittore, attore Peppe Lanzetta, autore del libro Pane e Peperoni che, con le sue osservazioni, ha animato e invitato alla riflessione. Un testo, questultimo, che ripercorre la vita e la carriera del noto personaggio televisivo. E un onore, oltre che un piacere, annunciare un evento atteso da tutti in Città ha dichiarato il consigliere comunale Vincenzo Iovino, tra gli organizzatori della kermesse . Una manifestazione nata appena cinque anni che punta a riscoprire le eccellenze dellamata Festa. Certo, ogni anno non è semplice individuare i personaggi da premiare assicurano nellambito dellorganizzazione dellevento; la Festa è, dal punto di vista della sua cronologia e del suo aspetto leggendario, millenaria! E le persone che lhanno preferita, valorizzandola con il loro prezioso contributo, sono veramente tante. <?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

A.R.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.