Quotidiano di informazione campano

Nola – La XVIII edizione Certame Bruniano: il primo classificato è stato Antonio Sibilla del Liceo G. Carducci di Nola – Gara ispirata all’opera “De la causa principio et uno”.

RADIO PIAZZA EVENTI

Nola – Si è tenuta, nella chiesa dei Santi Apostoli, la cerimonia di premiazione del Certame Bruniano, il concorso letterario dedicato al filosofo nolano Giordano Bruno, giunto alla XVIII edizione. Un certame dedicato ad un personaggio come  Giordano Bruno; “ Nola1548 – Roma17 febbraio 1600”.  Noto filosofo nolano,  vissuto nel XVI secolo. La Manifestazione è stata promossa dal Comune di Nola insieme al liceo classico Giosuè Carducci, all’associazione Meridies di cui è presidente Michele Napolitano, in collaborazione con alcuni enti pubblici. Un avvenimento di grande interesse, consenso culturale, giunto alla XVIII edizione. Consistente il numero degli alunni interessati all’evento; oltre cento gli alunni degli istituti scolastici superiori e universitari arrivati da tutta Italia a Nola in questo fine settimana. La partecipazione alla gara: una tematica ispirata all’opera “De la causa principio et uno” scelta dalla commissione esaminatrice del concorso presieduta da Maurizio Cambi, docente dell’Università degli Studi di Salerno. I vincitori: il primo classificato è stato Antonio Sibilla del Liceo G. Carducci di Nola; secondo, in classifica, Tommaso Catanzaro del Liceo Jacopo Sannazaro di Napoli. A seguire gli altri alunni: Angela Sofia Paine – Liceo Giulio Cesare di Roma; il quarto posto assegnato a Joan Elizabeth Cola del Liceo Torricelli di Somma Vesuviana; infine il quinto posto, riconoscimento per Maria Paolella del Liceo Alfonso Maria De Liguori di Acerra e per categoria Università premiazione per Francesco D’Alessio della Federico II di Napoli. La categoria Menzioni Speciali; riconoscimenti – diplomi per i seguenti partecipanti: Luca Di Casola del Liceo Jacopo Sannazaro di Napoli; Francesco Dell’Aglio del Liceo Galileo Salvemini di Bari; Ilaria Notato del Liceo Albertini di Nola; Daniele Giuliano del Liceo Classico La Farina/Basile di Messina e infine Federico Melluso del Liceo Emilio Segre’ di Marano di Napoli. La manifestazione si è articolata in quattro giorni; in una prima fase si è pensato all’accoglienza dei partecipanti. In seguito la prova scritta presso il liceo Carducci di Nola; in tale circostanza era presente il Sub Commissario Prefettizio di Nola, Mario Ambrosaino, Assunta Compagnone D.S. liceo Carducci di Nola oltre a Maurizio Cambi, Presidente della Commissione esaminatrice. La manifestazione ha visto, secondo programma, per i docenti ospiti una visita guidata all’Anfiteatro di Avella e un percorso indirizzato all’interno delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile. Non è stato l’unico itinerario di carattere storico: un percorso guidato alle bellezze monumentali della città di Nola; un altro in visita al complesso Badiale di Santa Maria del Plesco di Casamarciano. In quest’ultimo appuntamento culturale dal titolo “ L’Etica dell’azione in Bruno” era presente Andrea Manzi, Sindaco di Casamarciano e in qualità di moderatore Maurizio Lanzieri, Giornalista. La quarta giornata del Certame è stata, ovviamente,  quella dedicata della premiazione finale nella chiesa dei Santi Apostoli; ormai luogo privilegiato per convegni, appuntamenti culturali.

Antonio Romano

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.