Quotidiano di informazione campano

Nola, l’assessore Trinchese incontra una delegazione di genitori del Circolo Sanseverino. Individuati nuovi locali in via Mario De Sena

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO PER RADIO PIAZZA NEWS

0

Nola – Riflettori ancora una volta puntati sul Circolo didattico San Severino. Ieri mattina una delegazione di genitori si è portata in piazza Duomo presso il palazzo di città per testimoniare lo stato attuale di difficoltà che le famiglie e i giovanissimi studenti stanno patendo in questi ultimi tempi a seguito del verificarsi di una serie di problematiche.

La circostanza occasionale che ha acceso le maggiori preoccupazioni è stata la recente vicenda legata alla chiusura del plesso Minieri a causa delle verifiche in corso da parte della locale Asl, dopo i casi di irritazioni cutanee che hanno riguardato alcuni studenti. L’intervento è stato richiesto urgentemente dalla stessa amministrazione comunale appena ricevute le allarmanti segnalazioni da parte della dirigente scolastica, la dottoressa Albano.

Nola – Attualmente la situazione viene tamponata con il ricorso dei doppi turni, vista l’indisponibilità delle aule del plesso Minieri. In particolare, è attiva la turnazione pomeridiana di un giorno a settimana per ogni gruppo di classi parallele a rotazione cominciando dalle classi quinte il lunedì, quarte il martedì, terze il mercoledì, seconde il giovedì, prime il venerdì. Infine stabilito il seguente orario pomeridiano: entrata alle 14,00.

Al di là delle emergenze di questi ultimi giorni i genitori chiedono un servizio di qualità ed un standard adeguato . “La nostra presenza oggi qui – spiega Mariafelicia Tufano – è di carattere costruttivo e volto ad una sinergia sia con la scuola che con l’amministrazione comunale. La nostra testimonianza è da leggersi unicamente in chiave collaborativa. Riteniamo che tutti remiamo dalla stessa parte visto che a tutti noi sta a cuore il bene dei nostri bambini”. Sullo sfondo vi è anche la più ampia questione di una struttura maggiormente adeguata per il Circolo didattico San Severino, una scuola di qualità con tanto di riconoscimento da parte dell’Ufficio scolastico regionale, l’unica della Campania ad essere invitata ogni anno al Quirinale per l’inaugurazione dell’anno scolastico. L’intero circolo conta 802 alunni di cui 492 al plesso Ciccone, 116 al Cerchio d’oro, 126 infanzia Ciccone, 68 infanzia 7/bis, 70 docenti e 20 collaboratori amministrativi e personale ausiliario.

La delegazione di genitori è stata ricevuta dall’assessore alla Pubblica istruzione, Cinzia Trinchese che ha evidenziato quanto l’amministrazione sta facendo. “Ci siamo immediatamente attivati – ha affermato l’assessore Trinchese – per individuare una soluzione concreta ed efficace. L’ altro giorno abbiamo sondato con l’università, la disponibilità delle aule dell’ex palazzo del fascio. Una disponibilità che è stata anche accordata ma per la concreta messa a disposizione dei locali vi erano da assolvere a diversi passaggi burocratici. Ecco perché nel tardo pomeriggio di oggi (ieri per chi legge ndr) verificheremo la possibilità apertasi con dei locali di un istituto privato di via Mario De Sena la cui disponibilità sarebbe pressoché immediata”. Nel caso che quest’ ultima ipotesi dovesse realizzarsi l’amministrazione comunale sospenderebbe la locazione del plesso Minieri destinando le risorse  eventualmente per quelli di via Mario De Sena.

Nel frattempo sempre la delegazione di genitori ha incontrato anche la dirigente Nicoletta Albano che ha dichiarato di essere disponibile a qualunque soluzione utile per superamento dell’impasse a patto che i locali individuati siano realmente idonei all’attività didattica tenuto conto che gli studenti in questione sono dei bambini.FONTE,n. s. n. per radio piazza news

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.