Quotidiano di informazione campano

NOLA. LE ULTIMISSIME DAL MONDO-LA GAZZETTA CAMPANA E ANSA OGGIUcraina, la missione Aiea arrivata alla centrale di Zaporizhzhia

Scambio di accuse tra Kiev e Mosca sui bombardamenti a Energodar

Secondo la Tass, lo stesso Grossi avrebbe riferito che “in appena due ore abbiamo visto quello che avevamo bisogno di vedere”.

“L’integrità fisica della centrale” di Zaporizhzhia, occupata dai russi, “è stata violata”, ha detto Rafael Grossi, dopo l’ispezione.

L’amministrazione militare e civile filorussa, secondo quanto riferisce la Tass, ha annunciato che la delegazione dell’Aiea resterà alla centrale nucleare fino a sabato 3 settembre.

La Russia ha chiesto una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu per il 6 settembre sul presunto bombardamento da parte dell’Ucraina della centrale nucleare di Zaporizhzhia. Lo ha detto il vice ambasciatore russo al Palazzo di Vetro, Dmitry Polyanskiy, affermando che la richiesta arriva “alla luce dei continui bombardamenti della centrale da parte dell’Ucraina e dello sconsiderato tentativo del regime di Kiev di far deragliare la visita della missione Aiea”. Mosca ha chiesto che all’incontro intervengano anche il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e il capo dell’Aiea, Rafael Mariano Grossi.

Intanto la cittadina di Energodar che ospita la centrale nucleare di Zaporizhzhia è sotto il fuoco di artiglieria russo da stamane alle 5:00 ora locale (le 4:00 in Italia): lo scrive su Telegram il sindaco, Dmytro Orlov, riporta Ukrinform. “Energodar. Dalle cinque del mattino non si ferma il bombardamento di mortai sulla città. Si sentono colpi di mitragliatrice. Sono stati colpiti diversi civili. Ci sono vittime! Stiamo determinando il numero delle vittime”, scrive Orlov.

L’esercito russo fa sapere che una squadra di “sabotatori” dell’esercito ucraino è arrivata vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhia. Dalle prime ore di questa mattina l’esercito ucraino spara con l’artiglieria contro il punto di incontro fissato con la missione dell’Aiea vicino alla cittadina di Vasylivka: lo afferma il ministero della Difesa russo, riporta Interfax. Vasylivka si trova a cica 68 chilometri a est della centrale nucleare di Zaporizhzhia, dove gli ispettori dell’Agenzia Onu sono diretti per la loro missione.

Partendo oggi dalla città di Zaporizhzhia, Grossi aveva detto che la missione sarebbe proseguita nonostante i “rischi intrinseci” che il suo team di monitoraggio avrebbe dovuto affrontare. In precedenza, le autorità filorusse di Energodar, la cittadina che ospita la centrale nucleare, avevano detto di aspettarsi l’arrivo della missione dell’Aiea “entro un’ora” e che questa si trovava già nell’area controllata dalle forze di Mosca.

Il sistema di protezione dell’impianto nucleare di Zaporizhzhia è scattato in mattinata in seguito ad un attacco di artiglieria ed ha disattivato il reattore numero 5 dell’impianto: lo ha annunciato la società nazionale ucraina per la produzione di energia nucleare, Energoatom, citato Unian. Secondo Energoatom il reattore è stato spento automaticamente alle 4:57 (le 3:57 in Italia) dopo un altro attacco di mortaio delle forze russe. Il capo dell’amministrazione nominata da Mosca a Zaporizhzhia, Volodymyr Rogov, ha affermato invece che il reattore è stato spento in seguito ai colpi di artiglieria ucraini, riporta la Tass.

Rifiuti: De Luca, il 12 settembre apriamo impianto a Giugliano

Campania.

“Il 12 settembre inauguriamo un impianto strategico a Giugliano, dopo un anno e mezzo di lavoro. L’impianto è in grado di lavorare 200mila tonnellate di ‘ecoballe’ l’anno e si aggiunge a un altro impianto già realizzato”.

 (ANSA)

Covid: in Campania calano contagi e ricoveri

Campania.

Calano i contagi in Campania. Secondo i dati del Bollettino della Regione, sono 1833 i neo positivi al Covid su 13.912 test esaminati; ieri il tasso di incidenza era pari al 15,26% oggi si attesta al 13,17%.

 (ANSA)

Napoli: Spalletti, ho ambizioni ma non garantisco niente

Campania.

“Sono felicissimo di essere ancora l’allenatore del Napoli. Le mie ambizioni sono di un livello tale che non so se gli altri ci possono arrivare con il pensiero. Ma non garantisco niente. Se volete, il Napoli lo alleno volentieri”.

 (ANSA)

Lite in famiglia, nel Salernitano figlio accoltella il padre

Campania.

È finito a coltellate un litigio tra padre e figlio a Polla, nel Salernitano. Ad avere la peggio il padre, che è stato colpito da alcuni fendenti ed ora è ricoverato presso l’ospedale pollese “Luigi Curto”. L’uomo non è in pericolo di vita.

 (ANSA)

Colpi d’arma da fuoco nella notte a Napoli

Campania.

La scorsa notte, verso le 3, nel quartiere Fuorigrotta i Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bagnoli sono intervenuti – allertati dal 112 – in via Candia all’altezza del civico 53 per una segnalazione di colpi d’arma da fuoco.

 (ANSA)

Elezioni: M5s, Conte in Campania sabato e domenica

Campania.

Il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte sarà in Campania il 3 e 4 settembre. Prima tappa prevista sabato 3 settembre, alle ore 12, a Napoli in zona San Gregorio Armeno. Conte incontrerà i commercianti e i percettori del Reddito di cittadinanza.

 (ANSA)

Speronano auto per rapinare conducente, presi con un espediente

Campania.

Hanno cercato di mettere a segno una rapina inseguendo e speronando, con la loro auto, la vettura della vittima ma la Polizia di Stato prima ha rallentato il traffico veicolare e poi ha individuato e arrestato i due banditi: è successo la scorsa notte, sul…

 (ANSA)

Giù dal balcone, cameriere italiano morto in Francia

Campania.

Un italiano di 36 anni – Diego Mandola, originario di Sapri, in provincia di Salerno – è morto ieri in Francia per le gravi ferite riportate cadendo dalla terrazza della propria abitazione a Thonon-les-Bain sul lago di Ginevra.

 (ANSA)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.