Purtroppo le condizioni di salute della giovane LEANDRA ROMANO, aggradita con un bastone nella notte tra venerdì e sabato, peggiorano di giorno in giorno. La ragazza è al momento ricoverata nel reparto di rianimazione del secondo Policlinico di Napoli. Amici e parenti alla ragazza attendono notizie rassicuranti visto che Leandra è tenuta da diverso tempo in  FARMACOLOGICO e dorme quindi da più di 48 ore, dopo il delicatissimo intervento neurochirurgico subito. Contro la ragazza un gesto violento ed insensato che non trova ancora una risposta plausibile. Mamma Enza ha rivisto sua bella figlia solo ieri verso le ore 19:00, dopo l’intervento: dopo il bacio di speranza in fronte ha detto: “L’ ho affidata nelle mani di Dio” abbandonandosi forse alla rassegnazione di non trovare più la figlia di un tempo.

Come sappiamo la vittima è stata aggredita da Pasquale Rubino, un ragazzo nolano più giovane tra le bancarelle della festa patronale di San Felice a Nola. Il 21enne aggressore riconosciuto da alcuni passanti è stato fermato ed accompagnato al commissariato di Poggioreale dall’agente di polizia Giovanni Mandato poco dopo l’accaduto. L’assalitore ha negato tutto nonostante le prove, fornendo diversi alibi al momento non confermati da nessuno. Cronaca nolana radio piazza news