Niente attesa a Napoli per il ‘miracolo di maggio’ di San Gennaro: pochi istanti fa sono state estratte dalla cassaforte le ampolle contenenti il sangue del patrono, che era già liquefatto contrariamente al solito.

Ora le reliquie saranno comunque portate in processione dal duomo alla basilica di Santa Chiara, riprendendo così il corteo sacro che da secoli si svolge nel sabato precedente la prima domenica di maggio.

La processione manca da tre anni: nel 2019 non si tenne causa maltempo, negli ultimi due anni a causa dell’emergenza Covid. —

Cala l’indice di contagio, 4 morti in 48 ore

Campania.

Cala, in Campania, l’indice di contagio. Secondo il Bollettino ordinario della Regione Campania sono 6.051 i neo positivi al Covid su 34.156 test esaminati. Ieri l’indice di contagio era pari al 19,31%, oggi cala al 17,7%.

Grave dopo operazioni: blitz Polizia e Carabinieri in clinica

Campania.

Una perquisizione con il sequestro di documenti sanitari ed amministrativi è stata effettuata alla clinica Villa del Sole di Caserta dai carabinieri del Nas e dalla Polizia di Stato nell’ambito dell’indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

De Luca, in Campania manterremo la mascherina

Campania.

“Il Governo mantiene in certi casi l’obbligo della mascherina al chiuso fino a metà giugno, era il minimo. In Campania manteniamo l’obbligo di mascherina anche dopo, vedremo poi la situazione a fine settembre, inizio ottobre”.

 (ANSA)

Chiede a clochard di non dare cibo a piccioni,lui lo picchia

Campania.

Stava dando avanzi di cibo a dei piccioni quando un 58enne che stava pulendo la piazza gli ha detto di smettere. Ma il clochard non ha preso affatto bene l’invito e ha reagito colpendo l’uomo alla testa con un bastone di legno.

 (ANSA)

Covid: Campania; contagi restano stabili, sotto il 20%

Campania.

Sono 6662 i positivi del giorno in Campania su 34.488 test effettuati per un indice di contagio pari al 19,31%, in lieve aumento rispetto al dato registrato ieri del 18,7%, ma stabilmente sotto il tetto del 20%.

 (ANSA)

Colpi d’arma da fuoco nel Napoletano, morti due giovani

Campania.

Un giovane di 22 anni, è deceduto la scorsa notte, nella “clinica dei Fiori” di Acerra, in provincia di Napoli. Poco prima nella stessa struttura era arrivato un ventunenne gravemente ferito con colpi di arma da fuoco, uno dei quali lo aveva raggiunto alla testa

12enne in ospedale a Napoli con una chiave infilzata nella testa

Campania.

Un bambino di 12 anni è stato aggredito giovedì scorso a Napoli, da un suo coetaneo, che gli infilzato una chiave dietro la testa: il grave episodio è stato confermato da Rodolfo Conenna, direttore generale dell’ Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “S…

 (ANSA)

Pescivendolo ucciso prima di Natale, 4 indagati

Campania.

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Antonio Morione, il pescivendolo di Boscoreale ucciso la sera del 23 dicembre scorso a colpi di arma da fuoco per avere reagito ad un tentativo di rapina.

 (ANSA)

Camorra: Ps trova e sequestra auto e moto sottratte a blitz

Campania.

La Polizia ha sequestrato a Marcianise (Caserta) nove auto per un valore di circa 200mila euro facenti parte della società di noleggio “Shekke Cars” di Frattamaggiore (Napoli) che era stata oggetto, lunedì 25 aprile, di sequestro preventivo nell’ambito di …

 (ANSA)

Rifiuti: sanzione Ue a Campania dimezzata a 20 milioni

Campania.

La Città metropolitana di Napoli, in merito alla riduzione della sanzione della Procedura Europea di infrazione, ridotta da 40 milioni di euro a 20 milioni, precisa che “tale risultato sia ascrivibile al lavoro svolto della Regione Campania in questi 7 ann…

 (ANSA)

Protesta allevatori bufalini con bara e marcia funebre

Campania.

Sono tornati a manifestare con i trattori davanti alla sede dell’Asl di Caserta gli allevatori bufalini del Casertano che protestano contro il piano regionale di eradicazione di brucellosi e tbc varato nello scorso mese di marzo.

 (ANSA)

ULTIMA ORA CAMPANIA