Quotidiano di informazione campano

NOLA-OGGI SABATO APPUNTAMENTO CON TONY CON LA RUBRICA MICROCITEMIA

0

Salve , sono Anna tempo fa ho fatto delle analisi e i risultati sono questi:
Si rammenta che questo esame identifica le beta microcitemie evidenti e cioè il 99% di tutte le beta microcitemie. Per il residuo 1% composto da beta microcitemie silenti, occorrone altre, più approfondite indagini. Questi ulteriori esami sono raccomandati nel caso in cui il giovane volesse contrarre matrimio, o comunque avere figli, con un portatore di beta microcitemia e devono essere eseguiti preso un centro specializzato.
Per chi se ne intende come lei potrebbe dirmi in pratica cosa vuol dire? E’ un problema quel 1% di microcitemia silente? E cosa centra se in un futuro vorrò dei figli,<?xml:namespace prefix = o ns = “urn:schemas-microsoft-com:office:office” />

 

 Anna forse non mi segui da tanto perche’ io ho scritto spesso di questo che tu vuoi sapere,non ce nessun probblema con la microcitemia ma prevenire e meglio di curare,al momendo di sposarsi  si deve essere sicuri di non essere tutte e due microcitemici il probblema e per i figli che ce’ la problabilita’ che non nascono bene,gli analisi vanno fatti per la coppia prima di sposarsi. 

                                                               

                                                                       Ecco cose la microcitemia

 

Microcitemia L’anemia può essere d 2 tipi ma quella associata alla microcitemia è l’anemia così detta mediterranea.Come ha detto  tante volte si hanno i globuli rossi + piccoli e,sopratutto,si ha troppo ferro nel sangue che può causare danni agli organi.
Ma non causa affaticamento.Si ti senti + stanca e diventi 1 pò giallognola ma,sopratutto,il midollo osseo nn produce il giusto quantitativo di globuli rossi necessari e così hai l’emoglobina + bassa rispetto a una xsna nn malata.
Quindi,x incrementare i globuli rossi,devi fare la trasfusioni di sangue.L’anemia può essere di 3 tipi xò.
Se sei portatrice sana sei una xsna normale nn hai bisogno di trasfusioni ma trasmetti ai tuoi figli l’anemiaed e’ una cosa normale.
Se sei intermedia nn hai bisogna d trasfusioni ma la tua emoglobina deve essere tenuta sottocontrollo.
Se sei una major devi fare almeno 1 trasfusione ogni 15 giorni,nei casi + gravi anke 2 volte alla settimana.
Però la malattia si può già curare cn il trapianto del midollo(se puoi dona pure tu qualcosa all’admo)Stanno anke provando a trovare una cura cn le cellule staminali ma la ricerca è ancora molto indietro.spero d’ averti aiutata.Ricorda che questo e solo in poche parole per farti capire ma non e’ il tuo caso ok ciao a Sabato prossimo e buona Domenica ,Tony

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.