Quotidiano di informazione campano

Nola – Premio Felix città di Nola – Sedicesima edizione

Nola – Si è tenuto nella Chiesa dei SS. Apostoli il Premio Felix città di Nola – Sedicesima edizione; manifestazione che si è svota con Patrocinio del Comune di Nola. Consenso di pubblico per l’iniziativa. A essere premiati l’attore Arturo Sepe e Filomena Morisco De Crescenzo, del reparto Gastroenterologia – Epatologia dell’Università degli studi di Napoli. All’incontro erano presenti: Antonio D’Ascoli, Direttore del quotidiano on line “Nonsolonola. It”, il Cerimoniere dell’associazione “ Gli Innamorati della Festa “ Franco Nappi, Mario Ambrosaino in rappresentanza del Comune di Nola. Tra i premiati anche una rappresentanza dello sport locale, esattamente la pallavolo quale disciplina sportiva; ai rappresentanti di quest’ultima è stata consegnata una menzione speciale; una sorta di diploma racchiuso in una cartella. Ha ritirato il premio Guido Pasceri. Per l’occasione è stato proiettato un breve filmato illustrativo dell’attività sportiva. Uno schermo predisposto utilizzato anche per illustrare l’attività culturale – cinematografica e medico scientifica dei due premiati.  Consegnati ai due premiati, Arturo Sepe e Filomena Morisco De Crescenzo, due, rispettivi, trofei di bronzo. Il premio consiste, nella forma simbolica, in una campana di bronzo realizzata dalla fonderia De Giudice. Su tale trofeo sono incise le effigi di celebri personaggi storici nolani: Giordano Bruno, San Felice del quale ricorrono i festeggiamenti, e infine San Paolino. Proprio a questo Santo è attribuito, secondo certe fonti storiche, l’invenzione della campana. È un premio che viene assegnato annualmente a persone, della cultura nolana, che si sono particolarmente distinte e che hanno dato lustro al territorio. Arturo Sepe va ricordato per la sua partecipazione a film e fiction; da menzionare: “Gomorra”, “Distretto di polizia”, “Squadra antimafia”, “Un medico in famiglia” e infine “Terra Bruciata”. La dottoressa Morisco si è distinta per lo studio medico di patologie riguardanti un organo come il fegato; un’attività di ricerca apprezzata dalla comunità scientifica. È stato rilevato, durante la serata, come questo premio assegnato alle eccellenze nolane smentisca, in un certo senso, un proverbio evangelico, che vuole che nessuno sia profeta in Patria; l’entusiasmo, l’interesse culturale, con il quale è accompagnata tale manifestazione sembra andare in direzione opposta con un ambito riconoscimento proprio nel luogo d’origine.

Antonio Romano

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.