Quotidiano di informazione campano

NOLA – riparte l’attività associativa dell’ACCAN – Associazione Civica Commercianti dell’Area Nolana aderente Confesercenti.

Nominato presidente uno dei fondatori dell'ACCAN: Antonio Piccolo, titolare della omonima impresa di distribuzione di bevande; vice presidente Michele Ciniglio, a.d. della Ciniglio Group.

0

I nuovi referenti ACCAN affidano a un comunicato rivolto ai commercianti cittadini l’insieme di obiettivi che intendono perseguire nel prossimo anno sociale:

“L’ACCAN è nata – dichiarano i referenti dell’associazione – non con scopi politici ma con un preciso programma di partecipazione delle realtà produttive alla gestione della città. Vogliamo ricordare che gli obiettivi programmatici su cui abbiamo costruito la nostra aggregazione
sono:
la concertazione sul Piano Urbano Traffico Comunale e la pratica delle pubbliche consultazioni con le associazioni e i cittadini per la progettazione e attuazione dei dispositivi di viabilità e pianificazione del territorio; la convocazione di una Conferenza Permanente dei Servizi in tema di sviluppo economico del territorio che comprenda l’Ente Comune di Nola e gli operatori commerciali e turistici per concertare interventi in tema di Commercio, Viabilità e Parcheggi, Lavori Pubblici; per indirizzare le manifestazioni culturali e di promozione del turismo nell’ottica del reale di sviluppo dell’economia del territorio; la creazione di un sistema di auto-organizzazione degli operatori commerciali per migliorare il sistema dei servizi e ridurre la pressione della fiscalità locale; che possa contribuire all’attività del comune nelle iniziative di sviluppo commerciale del territorio, ai processi di pianificazione urbanistico/territoriale, alle attività di promozione della cultura e dei beni culturali del territorio.
Durante il 2014, nel dibattito sulla condizione del commercio a Nola, hanno purtroppo preso il sopravvento questioni politiche legate alle elezioni amministrative.
L’ACCAN si è trovata in una condizione difficile a causa dell’impegno diretto di diversi suoi rappresentanti nella consultazione per il rinnovo del consiglio comunale.
Nel 2014 si è sicuramente smarrita la strada – continua il comunicato dell’ACCAN – del nostro percorso associativo.
L’ACCAN ha vissuto una fase di eccessiva identificazione con singole persone i cui interessi politici di parte hanno condizionato negativamente le attività e la credibilità dell’ACCAN rispetto al proprio ruolo istituzionale.
Bisogna però riconoscere che l’ACCAN, al di là delle derive che ha subito nell’ultimo hanno, ha fin dalla sua costituzione inciso positivamente rispetto ai temi di interesse delle attività produttive.
Oggi ci ritroviamo con un Piano Traffico notevolmente modificato rispetto al suo assetto originario anche se necessita di ulteriori interventi correttivi.
Il livello di partecipazione delle associazioni di categoria alle scelte di pianificazione e gestione del territorio è notevolmente aumentato.
Questo anche grazie alla amministrazione comunale e in particolare al nuovo assessore alle attività produttive del Comune di Nola, Carmela De Stefano, che fin dal suo insediamento ha varato il tavolo permanente con le associazioni dei commercianti, tavolo a cui l’ACCAN partecipa fin dalla sua costituzione e che speriamo si trasformi in quella Conferenza Permanente dei Servizi che fin dal 2013 avevamo identificato come strumento fondamentale per il miglioramento del tessuto economico della Città dei Gigli.
Il nuovo corso inaugurato dall’ACCAN sicuramente terrà conto degli errori del passato e certamente non li ripeterà.
Nel ringraziare tutti coloro che hanno nel passato contribuito alla nostra esperienza associativa, invitiamo tutti gli operatori economici che ancora credono nel nostro progetto di continuare a partecipare alle iniziative dell’ACCAN.”

Antonio Piccolo
Michele Ciniglio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.