Quotidiano di informazione campano

Nola rubrica del sabato a cura di Tony “musicoterapia”

SAPERE,IMPARARE. MEGLIO CHE CURARE

Formarsi in musicoterapia è un’occasione per ampliare i propri orizzonti professionali e personali permettendo di adattarsi ai contesti più diversi. Il corso è rivolto a tutti coloro che hanno competenze musicali e relazionali di base e desiderino apprendere l’uso consapevole dell’improvvisazione e della creazione musicale con finalità di sostegno alla persona. La formazione, condotta da esperti riconosciuti nell’ambito musicoterapico, integra una solida formazione musicale con precise tecniche di intervento appropriate ai contesti professionali che gli allievi potranno sperimentare nelle ore di tirocinio.

Il Musicoterapista è un professionista dotato di competenze musicoterapiche, musicali e musicologiche (con particolare riferimento agli aspetti etno-antropologici), alle quali si aggiungono competenze nell’ambito della didattica/pedagogia, della clinica -psicologia, medicina, riabilitazione-.

Egli interviene in particolare in quei contesti clinici e socio-educativi connotati da un deficit delle competenze relazionali e comunicative e/o da una carente integrazione intrapsichica ed interpsichica del soggetto. L’intervento musicoterapico, prevalentemente attivo, poggia la sua plausibilità scientifica sulle competenze innate di tipo sonoro/musicale proprie della specie umana.

Tali competenze sono atte a sviluppare i primi contatti interpersonali ed a veicolare la prima comunicazione interpersonale e sono attive 1 Rif. Accordo Stato-Regioni del 27 luglio 2011 anche in contesti clinici e socio-educativi non evoluti o regrediti e permettono l’accesso interpersonale in situazioni di isolamento e/o di disregolazione emotiva e cognitiva e di disagio fisico.

Difatti la musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e/o residue dell’individuo in modo tale che questi possa meglio realizzare l’integrazione intra e interpersonale e consequenzialmente possa migliorare la qualità della vita grazie a un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.