Quotidiano di informazione campano

NOLA-Russi si ritirano dall’isola dei Serpenti LE NEWS DAL MONDO DELLA GAZZETTA CAMPANA E ANSA OGNI GIORNO

Il Cremlino attacca Kiev: "Nel Donbass hanno fatto un genocidio"ANCHE SU RADIO ANTENNA CAMPANIA LE NEWS DAL MONDO

Mondo.

Le forze armate russe hanno annunciato di voler ritirare le truppe dall’Isola dei Serpenti, per non ostacolare gli sforzi Onu per liberare le esportazioni alimentari ucraine. Scambio di accuse fra Mosca e Kiev sul mall colpito dai missili. I russi accusano gli ucraini di aver concepito l’attacco per fare pressing sull’Occidente perché fornisca loro più armi. Kiev: l’attacco a Kremenchuk lanciato da aerei russi da Kursk, usandobombardieri russi Tu-22M3 con missili X-2

“La Russia è aperta al dialogo sulla stabilità strategica mondiale, il disarmo e il commercio“.

Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo, secondo la Tass, che Mosca “cercherà di rendere il mondo più democratico”.

Una esperta linguistica spiega come parlare una nuova lingua con solo 15 minuti di studio al giornoBabbel

Putin ha poi denunciato “i Paesi che difendendo la propria esclusività violano i diritti al loro interno” e i “tentativi di sostituire la legge con i diktat”, affermando di essere “in disaccordo con l’opinione secondo cui le leggi internazionali esistenti andrebbero cancellate”. “L’ordine mondiale multipolare si sta evolvendo in senso globale – ha aggiunto – e il processo non può essere invertito”.

“Le azioni di Kiev nel Donbass sono un genocidio”, ha anche osservato il presidente russo, secondo il quale le azioni ucraine in quella regione “possono essere definite solo come crimine contro l’umanità”.

Il presidente russo ha anche attaccato i leader del G7, rimandando al mittente le battute sarcastiche andate in scena al castello di Elmau. “Con le giacche? Senza? Ci togliamo i cappotti? Dobbiamo dimostrare di essere più duri di Putin”, aveva ironizzato il premier britannico Boris Johnson prima delle foto di rito, con il canadese Justin Trudeau pronto al rilancio: “Facciamo uno spettacolo di equitazione a torso nudo”.

“Hanno spina dorsale, riusciranno certamente nei propri intenti, ma devono lavorare di più su se stessi“, ha detto Putin  “Non so fino a che punto volessero spogliarsi, fino alla vita o più in basso, ma penso sarebbe stato disgustoso in ogni caso”, ha detto il presidente russo ad Ashgabat, in Turkmenistan.

Citando Pushkin, “si può essere un imprenditore epensare alla bellezza delle proprie unghie”, Putin ha affermato di credere nell’armonia “sia mentale che fisica. Ma per questo non si deve eccedere con l’alcol e altre cattive abitudini, iniziare a fare esercizi e sport”. Quelli del G7 “sono veri leader, hanno spina dorsale, ma devono lavorare di più su se stessi. Il fatto che ne parlino è comunque positivo”, ha concluso velenosamente

Israele: dopo lo scioglimento della Knesset Lapid premier

Medio Oriente.

Con l’approvazione della legge ad iniziativa del governo per lo scioglimento della Knesset e della legislatura, l’attuale ministro degli Esteri Yair Lapid diventerà premier ad interim fino alle elezioni del 1 novembre prossimo.

 (ANSA)

Cisgiordania: 3 israeliani feriti da fuoco palestinese

Medio Oriente.

Tre israeliani, due civili e un alto ufficiale, sono stati feriti la notte scorsa in maniera leggera da “intenso fuoco palestinese” durante le preghiere dei fedeli ebrei alla Tomba di Giuseppe a Nablus in Cisgiordania.

 (ANSA)

Per le stragi di Parigi jihadista condannato all’ergastolo senza sconti

Mondo.

Arriva la sentenza del processo per le stragi jihadiste di Parigi del 13 novembre 2015, tra cui quella al Bataclan. Salah Abdeslam, unico superstite dei commando di jihadisti, è stato condannato all’ergastolo senza possibilità di riduzioni né di sconti di pena. In gergo questa condanna, la più grave in Francia finora riservata soltanto a 4 imputati nella storia, viene definita “pena di morte sociale

I volti delle vittime, in alto a sinistra Valeria Solesin (ANSA)I volti delle vittime, in alto a sinistra Valeria Solesin

ANSA MAGAZINE

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.