Quotidiano di informazione campano

Nola: si avvicina un Natale da incubo per le 23 famiglie sfrattate

Il Comune di Nola ha emesso un ordinanza di sfratto per 23 famiglie abusive

In questi giorni, il commissario di Nola ha emesso 23 ordinanze di sgombero. Gli immobili occupati abusivamente a Nola sono: l’ex campo sportivo di Piazza D’Armi, il Bocciodromo del rione Gescal, l’ex macello di via Ugo Foscolo, il Parco delle Mimose e il fabbricato Rozza del Rione Gescal. Agli occupanti è stato imposto un tempo massimo di 15 giorni per abbandonare le proprie abitazioni. Il Comune ha dichiarato che provvederà ad assegnare delle nuove abitazioni alle persone che sono state sgomberate. Alcuni degli sfrattati si sono rivolti alla redazione della Gazzetta Campana esprimendo la loro sensazione di malessere e disagio, in quanto economicamente impossibilitati a trovare un’altra abitazione. Molte di queste persone sono costrette a rivolgersi alla mensa fraterna di Nola per procurarsi un semplice pasto, per questo, l’ACAP Radio ANtenna Camopania offre dolciumi e giocattoli ai figli delle famiglie bisognose che si sono ritrovate in questa spiacevole situazione durante il periodo pre-natalizio. Ci rivolgiamo al Comune di Nola chiedendogli umanamente di trovare una soluzione al più presto.

Tony Napolitano

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.