Covid: in Campania l’incidenza scende al 16,45%

Campania.

Sono 5.341 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 32.463 test esaminati. Il tasso di incidenza è in significativa discesa di circa due punti e mezzo, al 16,45% contro il 18,94 di ieri.

 (ANSA)

Nicola, il sogno-Salernitana è ancora da rincorrere

Campania.

“Qualsiasi partita ha una componente di difficoltà, dobbiamo essere bravi a conoscerli ed esprimerci al meglio”. Così Davide Nicola, allenatore della Salernitana, ha presentato in conferenza stampa la partita di domani contro il Venezia.

 (ANSA)

Puniti per avere rubato droga al clan, nuove accuse

Campania.

Marijuana e cocaina, per 40mila euro, destinata alla piazza di spaccio “della 99”, nel Rione Traiano di Napoli: omicidio e tentato omicidio, il 10 settembre 2020, a Castel Volturno. Raid dei killer in trasferta dopo mancato accordo sulla resitutuzione

 (ANSA)

La truffa dei falsi attestati da operatore sociosanitario

Campania.

In “tantissimi giovani, in tutta Italia” hanno pagato a una Fondazione tremila euro a corso per essere riconosciuti come operatori socio sanitari, ma l’attestato rilasciato era falso: cinque persone sono state arrestate dai militari dei Comandi provinciali…

 (ANSA)

Giovani e incensurati, sorpresi a rubare in casa a Napoli

Campania.

I vicini sapevano che in quell’abitazione non ci doveva essere nessuno. Il proprietario è infatti fuori per lavoro. Per questo quei rumori provenienti dalla casa li hanno insospettiti. E hanno chiamato i Carabinieri.

 (ANSA)

David: Manfredi, Napoli motore della fabbrica dei sogni

Campania.

“Lo straordinario successo del cinema napoletano ai David di Donatello – suggellato in primis dai premi conferiti ad Antonio Capuano, Paolo Sorrentino, Silvio Orlando, Eduardo Scarpetta, Teresa Saponangelo, Daria D’Antonio, Leonardo Di Costanzo, Valia Sant…

 (ANSA)

Superbonus: Cna Campania, gravi parole Draghi

Campania.

“L’intervento del Presidente del Consiglio è stato grave perché ha detto che tutto il governo è contro il Superbonus, e perché ha lasciato intendere che sono le imprese responsabili della lievitazione di tre volte i costi”.

 (ANSA)

Incendio in convento che ospita profughi ucraini

Campania.

Un incendio è scoppiato, forse per un incidente domestico, nel convento di San Francesco, a Sarno (Salerno), dove sono ospitati una ventina di profughi, soprattutto ragazzi. Nessun ferito.

 (ANSA)

Crollo yacht dall’Est, a Napoli 30% milionari in meno

Campania.

“Veniamo da due anni difficili per il covid, ci aspettavamo per questa estate di nuovo un boom come negli anni 2018-19 e invece la guerra ci porta il 30-35% di yacht in meno da Russia e Ucraina”, dice l’ormeggiatore Luise.

 (ANSA)

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com