Quotidiano di informazione campano

NOLA ULTIMISSIME DALLA CAMPANIA DELLA GAZZETTA CAMPANA

ANCHE SU RADIO ANTENNA CAMPANIAArmato di martelli uccide negoziante e ferisce cliente

Armato di martelli uccide negoziante e ferisce cliente

Armato di due martelli ha ucciso il proprietario di un negozio, ridotto in gravissime condizioni un cliente e tentato di aggredire una donna e una bimba.

Ore di panico a Monteforte Irpino, in provincia di Avellino, dove Robert Omo, 24enne cittadino nigeriano, poco dopo le otto, ha ucciso a colpi di martello un commerciante cinese di 56 anni e ferito gravemente un avventore all’interno del negozio di casalinghi e ferramenta

Ecobonus 2022: ottieni due climatizzatori a costo zeroArquati Green

Poco prima Robert era stato allontanato dal dormitorio della Cittadella della carità gestito, insieme alla mensa, dalla Caritas diocesana: la notte scorsa, dopo essere stato rimproverato per l’ennesima volta da un operatore perché non rispettava gli orari di entrata e uscita, lo aveva colpito con un pugno in pieno volto. Il presunto omicida non avrebbe avuto alcun rapporto pregresso con la vittima, Gao Yuan Cheng, da tempo residente in Italia che in contrada Alvanella, alle porte del comune di Avellino, dove tutti lo chiamavano familiarmente con il nome di Franco, aveva aperto Beautiful City, un mini centro commerciale di prodotti cinesi. Il giovane nigeriano si è impadronito di due martelli esposti in negozio con i quali ha cominciato a distruggere le scaffalature. La vittima ha tentato di fermarlo ma su di lui si è abbattuta la furia dell’aggressore che lo ha colpito più volte al capo. Un cliente che si trovava all’interno, un cittadino bulgaro di 50 anni, ha provato a fermarlo, ma è stato a sua volta abbattuto dalle martellate e adesso si trova ricoverato in ospedale ad Avellino in rianimazione. Le sue condizioni vengono definite gravi dai sanitari. Nello stesso ospedale era stato trasportato il commerciante che però è spirato poco dopo il ricovero per le gravissime ferite riportate ad organi vitali. Dopo l’aggressione, Robert è tornato in strada e, secondo le testimonianze raccolte, avrebbe tentato di aggredire una donna e la sua bambina. A fermarlo sono stati alcuni passanti e i dipendenti di un vicino centro gomme che dopo una violenta colluttazione sono riusciti a immobilizzarlo e a consegnarlo successivamente ai carabinieri. Il presunto omicida si trova in stato di fermo presso il Comando provinciale dell’Arma. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Avellino.

Ragazzino di 12 anni muore in un parco acquatico

Campania.

Un ragazzino di 12 anni è morto in un parco acquatico di Battipaglia (Salerno). Le cause del decesso sono ancora in corso di accertamento. Secondo quanto si apprende, il 12enne – originario di Pompei (Napoli) – si era da poco lanciato da uno scivolo.

 (ANSA)

Tenta suicidio, giovane donna salvata dai carabinieri nel Sannio

Campania.

Un donna di trentuno anni, che stava per suicidarsi, è stata salvata grazie all’intervento dei carabinieri. Il fatto è avvenuto ad Apollosa, in provincia di Benevento. I militari, giunti sul posto, hanno iniziato una delicata ed estenuante trattativa.

 (ANSA)

Castellammare, Lettere e Monti Lattari, operazione Carabinieri

Campania.

Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia che nell’ambito dell’operazione “green life” stanno setacciando insieme ai militari dello squadrone eliportato cacciatori Puglia l’area dei Monti Lattari.

 (ANSA)

Sciame sismico a Pozzuoli, 9 i terremoti

Campania.

Dalle 5,27 di questa mattina è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. Lo ha comunicato l’Osservatorio Vesuviano al Comune di Pozzuoli.

 (ANSA)

Ferito a Napoli a colpi di pistola, indagini dei Carabinieri

Campania.

Ieri sera verso le 20 i Carabinieri della compagnia Napoli Stella sono intervenuti presso l’ospedale Pellegrini per una persona ferita d’arma da fuoco. Poco prima si era presentato il 38enne Salvatore Antonio Zinno, napoletano, già noto alle forze dell’ordine.

 (ANSA)

Ai domiciliari, in giro senza casco, patente e assicurazione

Campania.

Sono da poco trascorse le 16 e un uomo se ne va in giro a bordo del proprio scooter in via Ranieri a Napoli. Il centauro non si preoccupa di indossare il casco né tantomeno che il mezzo sia sprovvisto della prevista assicurazione.

 (ANSA)

Vasto incendio in deposito azienda nel Napoletano

Campania.

Un vasto incendio si è sviluppato in un deposito di un’azienda di Afragola, in provincia di Napoli. Il fumo è visibile a distanza di chilometri. Le fiamme si sono sviluppate nei pressi di un viadotto stradale. I vigili del fuoco sono sul posto.

 (ANSA)

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.