Quotidiano di informazione campano

Nola,anche Caldoro visita il nuo pronto soccorso

Cronaca locale radio piazza news

0

Nola – Il centro trasfusionale a rischio trasferimento. L’ ipotesi gira da tempo insieme alla preoccupazione di perdere un altro importante elemento di riferimento per i servizi sanitari del territorio.

Il centro potrebbe essere accorpato in una logica di ottimizzazione e riduzione dei costi a quello di Battipaglia, secondo un preciso piano della Regione.  Il tutto però aumenterebbe le distanze e con esse la tempestività per il Santa Maria della Pietà di ricevere, in caso di urgenza le sacche ematiche in tempi ristretti. Un altro scotto che l’area nolana pagherebbe all’accorpamento delle aziende sanitarie che in questi primi anni ha visto uno sbilanciamento, secondo molti addetti ai lavori, a sfavore del territorio.

Sulla vicenda i riflettori sono da tempo accesi. Operatori, associazioni, e la stessa amministrazione comunale guidata dal sindaco Geremia Biancardi stanno facendo sentire la propria voce affinché il Centro resti a Nola. RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.