Quotidiano di informazione campano

NOLABimbo fatto cadere da balcone a Napoli, 18 anni al domestico ULTIMISSIME OGGI DALLA CAMPANIA LA GAZZETTA CAMPANA

NOLA LE NEWS DI RADIO ANTENNA CAMPANIA CON TONYCampania. Il gup di Napoli Nicoletta Campanaro, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato a 18 anni di reclusione Mariano Cannio, il domestico 39enne ritenuto responsabile dell'omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 4 anni lasciato

Il gup di Napoli Nicoletta Campanaro, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato a 18 anni di reclusione Mariano Cannio, il domestico 39enne ritenuto responsabile dell’omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 4 anni lasciato cadere nel vuoto, il 17 settembre 2021, dal balcone della casa dei genitori, in via Foria, a Napoli.

La stessa condanna chiesta dal sostituto procuratore Barbara Aprea, che ha contestato all’imputato (affetto da patologie della sfera psichiatrica ma ritenuto capace di intendere e volere) il reato di omicidio aggravato.

La tua vacanza autunnale in Alto Adige/Südtirol ti aspetta. Prenota subito!Esclusivo hotel benessere o B&B accogliente? Abbiamo la sistemazione giusta per te. Prenota subito la tua vacanza d’autunno in un panorama avvolgente!Alto Adige/Südtirol

Nel corso dell’udienza di oggi, l’avvocato Zotti non ha escluso la tesi dell’incidente e cioé che il bimbo possa essersi sporto dopo essere salito su qualche oggetto che era sul balcone. Cannio ha reso anche dichiarazioni di colpevolezza in relazione alla morte di Samuele, che però secondo l’avvocato difensore potrebbero anche essere state indotte dallo stato di salute precario del suo assistito.

Covid: Campania; risalgono contagi ma nessuna vittima

Campania.

Sono 2967 i positivi del giorno al Covid in Campania su 16982 test effettuati, per un indice di contagio pari al 17,47%, in netta risalita rispetto al dato di ieri che si attestava al 12,87%. Non si registrano nuove vittime.

 (ANSA)

Detenuto trovato morto in bagno, rinviata l’autopsia

Campania.

Era prevista oggi ma è slittato “sine die” l’esame autoptico disposto dagli inquirenti della Procura di Napoli per fare luce sulla morte di un detenuto, avvenuta lo scorso 18 settembre, nel carcere napoletano di Poggioreale.

 (ANSA)

Picchia moglie con uno smartphone davanti a figlia, arrestato

Campania.

Picchia la moglie con lo smartphone davanti alla bambina: arrestato, nel Napoletano, un uomo di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri sono intervenuti grazie ad una segnalazione anonima “la sta ammazzando di botte”.

 (ANSA)

Jabil: al via confronto azienda-sindacati sui licenziamenti

Campania.

Dopo l’annuncio dei 190 licenziamenti e la proclamazione dello stato di agitazione, entra nel vivo, con l’esame congiunto della procedura tra azienda e sindacati prevista per giovedì 29 settembre, la seconda fase della vertenza riguardante lo stabilimento …

 (ANSA)

Colpi d’arma da fuoco contro un bar nel Napoletano

Campania.

Questa notte, verso le 4.30, Castello di Cisterna i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via Cosimo Miccoli per colpi d’arma da fuoco. Poco prima ignoti avevano esploso alcuni colpi verso un frantumando la vetrata esterna.

 (ANSA)

All’Orientale di Napoli striscione “Bella ciao”

Campania.

Stamattina dal balcone della sede principale dell’Università L’Orientale di Napoli, Palazzo Giusso, è stato appeso uno striscione dalle studentesse e dagli studenti con scritto “Una mattina, mi son svegliato”.

 (ANSA)

Maltempo: riattivata linea Fs tra Potenza ed Eboli

Campania.

E’ stata riattivata alle ore 15.30 ;la linea ferroviaria fra Potenza e Eboli, sulla linea Battipaglia-Potenza-Metaponto-Taranto, “chiusa a causa dell’allerta meteo rossa diramata dalla Protezione Civile nel corso della giornata di ieri”.

Maltempo: sospesa circolazione Fs tra Potenza ed Eboli (ANSA)Maltempo: sospesa circolazione Fs tra Potenza ed Eboli

Auto schiacciata da tir su statale, un morto nel Casertano

Campania.

Tragico incidente questa mattina sulla strada statale Nola-Villa Literno, dove due autotreni e un’auto si sono scontrati con la vettura rimasta schiacciata tra i mezzi pesanti; il conducente dell’auto, un uomo, è deceduto.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.