Quotidiano di informazione campano

NONOSTANTE LE CONTINUE PROTESTE DEI CITTADINI, L’AMMINISTRAZIONE DI CASALAURO CONTINUA AD IGNORARE LE PROBLEMATICHE LEGATE ALL’AMBIENTE

CRONACA RADIO PIAZZA

A Casalauro, anche perché evidentemente il potere politico locale trova più redditizio elevare multe anziché risolvere il problema, continuano a fioccare le contravvenzioni senza che Enzo Ferrandino e amici, nonostante le nostre continue sollecitazioni, si impegnino a trovare, finalmente, una soluzione al dramma della totale mancanza di parcheggio lungo via Antonio De Luca i cui residenti, loro malgrado, si trovano a vivere lo stesso dramma che per anni hanno vissuto i residenti del quartiere di Sant’Alessandro al porto dove, sino alla realizzazione del parcheggio, erano costretti a sostare la propria auto sul marciapiede in piena curva. La cosa più vergognosa a Casalauro, però, è un’altra. Qui l’amministrazione la si vede solo quando si devono, giustamente in quanto vige il divieto, elevare multe ai cittadini e mai per cacciare dalle sacche dell’abbandono sociale l’intera zona. E cosa ancor più grave è che nessuno multa sindaco e vertici di Ischia Ambiente i quali, in barba al capitolato d’appalto, continuano, da mesi, nonostante le nostre continue richieste pubbliche, a non rimuovere le erbacce che ad un certo punto, in modo particolare a salire dopo il largo dove insiste la casa dell’aviatore Alfredo de Luca, occupano praticamente la sede stradale creando, soprattutto nelle ore serali e notturne, pericoli per pedoni, scooteristi ed automobilisti: che vergogna! Vergogne di cui chiediamo ai cittadini di Casalauro di ricordarsene alle prossime elezioni amministrative. Sarà allora, nel segreto dell’urna, che potrete, così come si suole dire, togliervi gli schiaffi dalla faccia  e farvi giustizia dell’indifferenza che lor signori al potere vi hanno riservato in questi anni, votando i rappresentanti del PCIM-L guidato dal Segretario generale Domenico Savio, e cioè dell’unica forza politica che da sempre è al vostro fianco e si batte per il riconoscimento dei vostri diritti sociali. E a nulla, caro Enzo Ferrandino, servirà affrontare il problema sotto sotto le elezioni, perché non riuscirete a cancellare cinque anni di inferno, si di vero e proprio inferno, per i cittadini di Csalauro.  In ogni caso certamente noi non ci lasciamo scoraggiare dalla strafottenza politica e dall’immobilismo dell’amministrazione e infatti oggi pomeriggio ai Vigili incontrati per strada abbiamo chiesto di relazionare sullo stato di abbandono in cui l’Amministrazione targata Ferrandino tiene l’intero quartiere con le erbacce che invadono pericolosamente la sede stradale. Intanto il PCIM-L oltre alla rimozione delle erbacce, chiede ancora una volta  all’amministrazione comunale la soluzione del dramma della mancanza di posti auto in via Alfredo De Luca con la realizzazione di un parcheggio e con l’individuazione di posti gratuiti lungo la strada intervallati dalle necessarie piazzole.

Gennaro Savio

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.