Quotidiano di informazione campano

Oggi e lunedi per il voto finale sul provvedimento che poi passerà al Senato

Manovra: via a esame Aula ddl, oggi voto fiducia politica italiana radio piazza news

0

E’ iniziato l’esame della manovra in Aula a Montecitorio. Oggi è atteso il voto di fiducia e lunedì il voto finale sul provvedimento che poi passerà al Senato. Al momento è in corso la discussione generale con l’intervento del relatore Mauro Guerra (Pd). I lavori di oggi si dovrebbero chiudere entro le 17.30.

Estensione del bonus per le ristrutturazioni energetiche e antisismiche ai cosiddetti ‘incapienti’, misure che rafforzino la prevenzione antisismica e gli interventi sugli enti locali: sono questi i tre capitoli che restano aperti e che saranno affrontati durante l’esame della manovra in Senato. Lo dice il relatore alla manovra, Mauro guerra (Pd), nel corso del suo intervento in Aula a Montecitorio. Per quanto riguarda il bonus condomini, Guerra spiega come la commissione “non abbia avuto il tempo di esaminarlo ma lo sforzo – dice – era quello di coinvolgere coloro che per indisponibilità di reddito non hanno potuto fino ad oggi accedere agli interventi sui condomini”. Lo stesso vale per il sisma mentre “gli enti locali e le autonomie non le abbiamo deliberatamente toccate per lasciare ancora spazio al confronto”.

Le misure, da bonus musica a concorsi Pa 
Assunzioni in tribunali-ospedali, salva esodati e lotteria fisco 
Dalla possibilità di usare il bonus giovani anche per l’acquisto dei cd musicali all’assunzione di mille cancellieri, dall’incremento nel 2018 a 4 giorni del congedo per i neopapà ai fondi alle scuole private: le modifiche alla manovra toccano i settori più disparati.

Ecco le novità principali

BONUS 18ENNI ANCHE PER CHI COMPRA CD – Il bonus diciottenni, introdotto dalla legge di stabilità 2016 e che la manovra estende al 2017, vale anche per l’acquisto di musica registrata.

CAMBIA BONUS STRADIVARI – Sale da 1.000 a 2.500 euro l’agevolazione fiscale per l’acquisto di strumenti musicali da parte di studenti dei licei musicali e dei conservatori. L’agevolazione però può coprire solo il 65% del prezzo.

MILLE NUOVI CANCELLIERI NEI TRIBUNALI – Ok all’assunzione di mille nuovi cancellieri nei tribunali, che aggiungono ai mille posti banditi con concorso il 22 novembre scorso.

OK PROROGA GRADUATORIE P.A CONCORSI – Proroga a fine 2017 le graduatorie dei concorsi pubblici per le assunzioni a tempo indeterminato. Prorogate anche le graduatorie di Polizia e Vigili del fuoco.

OK RINNOVO CONTRATTO MEDICI – “Impegno mantenuto con medici dipendenti e convenzionati”. Lo annuncia, in un tweet, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

LOTTERIA SCONTRINI, PIÙ CHANCE CHI PAGA CON BANCOMAT – Più chance di vincita per chi paga con bancomat e carte di credito. La lotteria per chi non usa i contanti partirà prima: anziché dal 2018 sarà attiva da marzo 2017.

4 GIORNI CONGEDO PAPÀ MA IN 2018 – Il congedo per neopapà si allunga al 2018 e sale a 4 giorni. Nel 2017 restano 2, ma nel 2018 il papà potrà chiedere un giorno in più usando quelli della madre.

5 MLN EURO PER DONNE VITTIME VIOLENZA – Le risorse andranno al piano antiviolenza, ai servizi territoriali, ai centri antiviolenza e ai servizi di assistenza alle donne.

ARRIVA SCONTO FISCO PER BANCHE ETICHE – Il 75% delle somme per incrementare il capitale non concorre a formare l’imponibile. Fissato un tetto da 1 milione di euro annuo dal 2017.

OK ACCORDI TAGLIA TASSE IN CASO FALLIMENTO – Possibile stipulare un accordo per la ristrutturazione del debito in caso di fallimento per tagliare gli importi delle tasse dovute.

TAGLIO ACCISE BIRRA – La proposta di modifica fa scendere l’accisa a 3,02 euro per ettolitro. Il governo ha promesso che al Senato introdurrà misure anche i piccoli birrifici.

SOMME CONFISCATE A ILVA PER BONIFICA SITI GRUPPO – Eventuali somme confiscate nell’ambito di procedimenti penali per reati ambientali verso le società del gruppo Ilva andranno al finanziamento di interventi di risanamento degli stabilimenti.

EQUITY CROWFUNDING AMPLIATO A TUTTE LE PMI – Estesa a tutte le Pmi l’operatività della disciplina dei portali online per la raccolta di capitali (equity crowdfunding), attualmente riservata alle start-up innovative e alle Pmi innovative.

SALTANO INCAPIENTI, BONUS EDILIZIA NON CAMBIA – Salta, almeno per ora, l’estensione agli incapienti dei bonus energetici e antisismici per i condomini. L’intero articolo due della manovra, che riguarda i bonus edilizia, resta immutato.

NORMA ‘DE LUCA’, CHECK OGNI 6 MESI – Fra molte polemiche, via libera alla norma che riscrive le regole per i commissariamenti della sanità, consentendo di nuovo ai governatori di ricoprire l’incarico. Verifiche ogni 6 mesi.

OPZIONE DONNA E ESODATI – Estensione di opzione donna alle lavoratrici nate nei mesi di ottobre, novembre e dicembre del 1958 (e alle autonome nate nell’ultimo trimestre del 1957) che hanno maturato 35 anni di anzianità entro il 2015. Via libera anche all’allargamento della platea dell’ottava salvaguardia.

BONUS NIDO A TUTTI, ANCHE A BIMBI MALATI – Il bonus nido rimane senza alcun limite di reddito, e si allarga anzi anche ai bambini malati che hanno necessità di assistenza domiciliare.

NO TAX AREA ANCHE PER FUORI CORSO – La no tax area per gli studenti universitari si allarga al primo anno fuori corso.

FONDI SCUOLA-LAVORO ANCHE A PRIVATE – I 100 milioni per l’attuazione dell’alternanza scuola-lavoro andranno ripartiti anche tra le scuole paritarie e quelle degli enti locali.

150 MLN IN PIÙ A LOTTA POVERTÀ – La sperimentazione dell’assegno di disoccupazione proseguirà anche utilizzando una parte delle risorse disponibili del Fondo povertà.

AGEVOLAZIONI A ONLUS CHE DISTRIBUISCONO CIBO GRATIS – Il contributo arriva fino al 15% del prezzo di acquisto, per un massimo di 3.500 euro annui. Stanziati 10 milioni nel 2017.

STOP BOLLO PER NASCITA START UP – Niente tasse di bollo e di segreteria per le start up innovative.

DA CROCE ROSSA A COPPA SCI – 80 milioni per ridurre il debito della Croce rossa, 5 milioni per opere strategiche, edilizia statale e calamità, 20 milioni di euro all’anno per le finali di coppa del mondo di Sci di marzo 2020, 1 milione all’anno al Coni e circa 15 milioni all’anno al centro di meteorologia. 48 milioni anche per le ciclovie turistiche nel biennio 2017-18.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.