Quotidiano di informazione campano

OSPEDALE DI NOLA, IL MINISTERO MANDA GLI ISPETTORI.

LE FOTO STANNO FACENDO IL GIRO D'ITALIA ANCHE IL VESCOVO DE PALMA E DELUSO

0

Dopo le foto che hanno provocato rabbia e sconcerto su pazienti in codice rosso curati a terra per mancanza di barelle il sottosegretario alla Difesa e responsabile di NCD in Campania, GIOACCHINO Alfano, sentendo il ministro, BEATRICE LORENZIN, ha annunciato un’ispezione ministeriale al nosocomio NOLANO piu’ VOLTE nel mirino per episodi di malasanita’ e servizi inefficienti. Questa volta il caso e definito clamoroso, A giudizio del parlamentare del collegio di Nola, PAOLO RUSSO, CHE attraverso una interrogazione parlamentare denuncia con tanto di foto alcuni pazienti gravi curati mentre erano distesi a terra. Il fatto increscioso sarebbe avvenuto sabato mattina quanto al Pronto Soccorso erano arrivati in poco tempo una decina di pazienti, tutti in codice rosso. Pazienti che per la gravita’ non potevano essere rimandati a casa e quindi curati all’istante in Pronto Soccorso a terra non essendoci barelle disponibile. Qualcuno ha fotografato la scena da terza mondo facendo intervenire i maggiori tg nazionali. Nel nosocomio nolano, essendo giorni critici con il ghiaccio e neve che hanno bloccato mezza ITALIA, le tubature dell’ospedale si sono congelate facendo mancare l’acqua e quindi facendo rimanere a secco il nosocomio NOLANO. Una situazione drammatica che ha scandalizzato il nostro Paese per le immagini mostrate che ha spinto anche il Governatore Se Luca ad aprire una inchiesta interna. Se Luca che sulla questione barelle ne sta facendo una battaglia di principio. Ma a Nola, dicono i medici, tutto resta invariato a nelle corsie gli ammalati continuano ad essere stazionari su lattuga in attesa di un posto letto. Qualcuno si chiede se l’ospedale di Nola sembra un nosocomio di frontiera rispetto al Cardarelli, il San Leonardo di Castellammare e altri in cui ce un piano della Regione. CRONACA NOLANA RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.