Quotidiano di informazione campano

Papa: l’ingiustizia e la violenza feriscono l’umanità

Fiume miseria è nulla contro oceano misericordia

0

Vaticano anche oggi blindato per la prima messa del papa del 2016. In tutte le strade intorno a Piazza San Pietro ci sono imponenti misure di sicurezza e vari livelli di controllo. Dopo la messa il papa terrà l’angelus alle 12. Nel pomeriggio, alle 17, si recherà invece a Santa Maria Maggiore per aprire la porta santa della basilica.

“Molteplici forme di ingiustizia e di violenza” “feriscono quotidianamente l’umanità”. Lo ha detto il Papa nell’omelia della messa a San Pietro, sottolineando che “ogni giorno, mentre vorremmo essere sostenuti dai segni della presenza di Dio, dobbiamo riscontrare segni opposti, negativi, che lo fanno piuttosto sentire come assente”.

“Un fiume di miseria, alimentato dal peccato, sembra contraddire la pienezza del tempo realizzata da Cristo. Eppure, questo fiume in piena non può nulla contro l’oceano di misericordia che inonda il nostro mondo. Siamo chiamati tutti ad immergerci in questo oceano, a lasciarci rigenerare”.

E’ l'”oceano” della “misericordia” che può “rigenerare” l’uomo “per vincere l’indifferenza che impedisce la solidarietà, e uscire dalla falsa neutralità che ostacola la condivisione”. Il papa ha sottolineato che “Cristo ci spinge a diventare suoi cooperatori nella costruzione di un mondo più giusto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.