Quotidiano di informazione campano

Un parroco sente il pianto di un neonato all’interno del cortile della Chiesa, neonato abbandonato a Caserta

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Il parroco aveva appena finito di celebrare la messa e stava togliendo gli abiti talari, quando all’improvviso gli è sembrato di sentire il lamento di un bambino. La sua reazione è stata repentina, infatti si è subito precipitato fuori nel cortile ed ha avuto conferma di quanto pensava. Il bambino è stato chiamato Francesco in onore del Santo di Assisi e di Papa Bergoglio.

Fortunatamente chi lo ha abbandonato ha avuto il buon cuore di aver cura di lui fino alla fine e di portarlo in una Chiesa, un posto sicuro dove qualcuno lo avrebbe subito notato, come in realtà è successo. Sicuramente la sua mamma gli voleva molto bene, perché il piccolo era in buone condizioni di salute e ben curato, evidentemente i suoi genitori avevano grossi problemi economici e non erano in grado di crescerlo, almeno questa è la prima ipotesi che è stata fatta. L’attuale crisi economica purtroppo, porta le persone a fare gesti estremi e questo è uno di quei casi che al giorno d’oggi sono inevitabilmente una consuetudine.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.