Quotidiano di informazione campano

PAVENTATA SOPPRESSIONE DELLA GUARDIA MEDICA, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DISPOSTA AD ASSECONDARE LE PROPOSTE DI DOMENICO SAVIO

Gennaro Savio-per radio piazza news

0

E’ riuscito all’esterno del Municipio il presidio organizzato dal PCIML e dal Consigliere comunale Domenico Savio contro la paventata soppressione della Guardia Medica di Forio che potrebbe essere trasferita a Casamicciola Terme presso l’ex Hotel Stefania struttura ricettiva che continua ad ospitare uffici ASL e utenti nonostante non ci sia stato il cambio di destinazione d’uso, sebbene il Comune abbia emanato nei giorni scorsi un’ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi dell’ex albergo, malgrado sia stata intimata l’immediata cessazione delle attività sanitarie e nonostante siano stati presentati vari esposti alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti e al Prefetto di Napoli e la Magistratura, proprio in questi giorni, abbia aperto un’indagine. Durante il suo intervento Domenico Savio ha chiesto che il Comune metta a disposizione dell’ASL i locali necessari per ospitare la Guardia Medica. Importantissimo è stato l’intervento dei cittadini che hanno stigmatizzato con forza il paventato trasferimento del presidio di Guardia Medica. Peppe D’Ambra ha definito politicamente criminale la proposta di trasferire a Casamicciola il presidio della Guardia Medica di Forio mentre Ennio Anastasio ha sottolineato l’importanza di scongiurare la soppressione dell’importante struttura sanitaria. A Forio è giunto anche Josi Gerardo Della Ragione, Consigliere comunale di opposizione a Bacoli che ha sottolineato come tutta l’area Flegrea sia vittima degli accentramenti dei servizi sanitari contro cui bisogna lottare uniti. Al termine del presidio una delegazione di manifestanti è stata ricevuta dal Vicesindaco Gianni Matarese e dal Presidente del Consiglio comunale Michele Regine ai quali sono stati spiegati i motivi della protesta e avanzate le proposte risolutive affinché non venga soppresso l’unico presidio sanitario pubblico presente a Forio. Matarese dopo aver messo a conoscenza i presenti circa le ultime novità che ci sono sul caso dell’ex Hotel Stefania con l’incontro avutosi in Regione tra i sindaci  e i rappresentanti regionali a cui però era assente il Direttore generale dell’ASL Napoli 2 Giuseppe Ferraro, assecondando le proposte dei manifestanti si è detto propenso, assieme all’Amministrazione in carica, a mettere a disposizione dei locali comunali per ospitare la Guardia Medica nel caso questa nei prossimi giorni dovesse traslocare in quel di Casamicciola. Questo, però, in attesa che l’ASL trovi una soluzione. Soluzione che sarebbe a portata di mano per risparmiare soldi e garantire il fitto di un locale. Infatti durante l’incontro abbiamo appreso che l’ASL paga il fitto di ben due strutture adibite ad archivio, una che si trova a Forio e l’altra a Serrara Fontana. Se l’archivio fosse trasferito presso l’ex Hotel Stefania, l’ASL risparmierebbe il fitto di ben due locali e con la somma risparmiata andrebbe a coprire la spesa del fitto della struttura che attualmente in via Provinciale Panza ospita la Guardia Medica. Rispetto alle rassicurazioni degli amministratori comunali, gli organizzatori del presidio di protesta ora, naturalmente, attendono i fatti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.