ROMA, 16 SET – “La struttura di riferimento del sistema previdenziale pubblico deve essere più flessibile”, quanto “ai tempi e ai modi di uscita dal mercato del lavoro”.
Così il commissario Inps, Vittorio Conti. In particolare, aggiunge, si tratta “di non stabilire una data di uscita dal lavoro fissa, uguale per tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *