Quotidiano di informazione campano

Pensioni: Governo valuta interventi ma a somma zero. Boeri: “Riduzione sarà equa”

Renzi, spero in prossime settimane e mesi; in 2016 'mazzata' donne

0

Nuova conferma oggi della volontà del governo di mettere mano all’ultima riforma delle pensioni targata Fornero, ma senza oneri aggiuntivi. Dopo le parole di Renzi, a ribadirlo è il sottosegretario al’Economia, Pier Paolo Baretta: quello di una riforma delle pensioni, dice, “è un tema che il governo ha in agenda ma per farlo serve la compatibilità finanziaria, cioè che non gravi sullo Stato”.

Baretta ha precisato che i tempi e i modi saranno determinati dalla compatibilità economica: potrebbe entrare “nella legge di stabilità o in una legge ad hoc o in un provvedimento successivo”. Il sottosegretario ha aggiunto che “la discussione è se il provvedimento è a costo zero: se si intende sul lungo periodo allora il risparmio complessivo c’è, ma nei primi anni lo Stato dovrà anticipare una quota parte dell’uscita dei lavoratori”.

Interviene anche il presidente dell’Inps, Tito Boeri, sottolineando che la proposta sulla flessibilità presentata al Governo non prevede né il taglio delle pensioni del 30%, né il ricalcolo con metodo contributivo ma una riduzione equa per chi sceglie di anticipare il ritiro. Il presidente dell’Inps Tito Boeri, ha risposto ad una domanda durante un incontro organizzato dal think tank Bruegel.

Secondo l’ex ministro del Lavoro, Tiziano Treu, “si possono fare interventi con costi minimi” per introdurre flessibilità, “necessaria” per correggere l’eccessiva rigidità della legge Fornero sulle pensioni: è il parere dell’ex ministro del Lavoro ed ex commissario dell’Inps, Tiziano Treu, dopo le dichiarazioni del premier Renzi che ha parlato di un meccanismo che deve essere “a somma zero”. Treu indica alcune possibilità di intervento: estensione dell’opzione donna, che però “sembra difficile” perché implica una forte penalizzazione sull’assegno, prestito pensionistico e part-time.

Di Alessia Tagliacozzo

Il Governo valuta la possibilità di intervenire sulla riforma Fornero delle pensioni ”nelle prossime settimane e mesi” ma avverte che le modifiche dovranno essere ”a somma zero”. Ieri il premier Matteo Renzi ha chiarito che l’introduzione di maggiore flessibilità non dovrà comportare costi per lo Stato e questo manda definitivamente in soffitta le proposte avanzate in questi anni senza uno stretto legame con l’utilizzo del sistema contributivo. In pratica chi volesse uscire dal lavoro in anticipo rispetto all’età di vecchiaia dovrebbe avere un taglio consistente sulla pensione.
Nessuna possibilità di passare invece per le proposte Damiano Baretta (2% di taglio per ogni anno di anticipo con un costo secondo l’Inps di 8,5 miliardi di euro a regime) e per quella su quota 100 tra età e contributi (10,6 miliardi di costo a regime sempre secondo l’Inps se tutti dovessero usare l’opzione).

Potrebbe invece essere studiata l’estensione dell’opzione donna(chi va prima ha l’assegno calcolato tutto con il sistema contributivo) e il prestito pensionistico (ti do la pensione prima ma quello che pago in anticipo viene scalato dall’assegno futuro).

“Dobbiamo trovare un meccanismo – ha spiegato Renzi – per cui chi vuole andare in pensione un po’ prima rinunciando a un po’ di soldi possa farlo, il problema è quanto prima e quanti soldi. Spererei di farlo nelle prossime settimane e mesi. Sono ottimista ma per lo stato deve essere a somma zero”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.