Quotidiano di informazione campano

Pole di Marquez in Australia, Lorenzo davanti a Rossi

RADIO PIAZZA NEWS

0

Philipp Island (Australia), 18 ott. – Dopo aver dominato tre delle quattro sessioni di libere, Marc Marquez conquista una strepitosa pole position nel Gran Premio d’Australia, 16esima e terz’ultima prova del Mondiale 2015 di MotoGp in programma sul circuito di Phillip Island. Il 22enne pilota della Repsol Honda, alla pole numero 58 della carriera (30 nella classe regina, ottava stagionale), ferma il cronometro a 1’28″364 e partira’ in prima fila affiancato da Andrea Iannone (Ducati) e Jorge Lorenzo (Yamaha), entrambi staccati di 316 millesimi, con l’italiano che prima sfrutta la scia del maiorchino e poi gli soffia la seconda piazza in extremis. Alle loro spalle Dani Pedrosa, Cal Crutchlow e Maverick Vinales mentre e’ solo settimo Valentino Rossi: il Dottore accusa sei decimi e mezzo di ritardo da Marquez e partira’ solo dalla terza fila, affiancato da Aleix e Pol Espargaro’. A chiudere la Top Ten dei tempi Andrea Dovizioso sull’altra Ducati. “Chi non sarebbe arrabbiato? Fai il massimo per cercare un tempo molto veloce, lo fai, ma se offri anche una scia a Iannone, che qui e’ pure veloce, e’ possibile che ti superi ed e’ quello che e’ successo”. Jorge Lorenzo mastica amaro dopo la terza posizione nelle qualifiche del Gran Premio d’Australia.
  Lo spagnolo ha dato suo malgrado una grossa mano a Iannone nell’ultimo tentativo di giro veloce e il ducatista, sfruttando la sua scia, gli ha soffiato la seconda piazza. “Peccato, la seconda posizione era meglio della terza, specie considerando che Iannone fa le partenze veloci ed e’ difficile superarlo nelle prime curve ma alla fine ho fatto il massimo in tre giri e ho fatto il miglior tempo che potevo fare”.
  Magra consolazione il settimo posto di Valentino Rossi. “E’ un bene che sia in terza fila, meglio allora terzo che settimo”, ammette il maiorchino della Yamaha, che prova dunque a guardare il bicchiere mezzo pieno: “abbiamo migliorato molto la moto, anche la pista e’ migliorata, tutti abbiamo un po’ piu’ di grip e domani penso che si possa tenere un ritmo di 1’29″5-1’29″4 nella prima parte di gara. Sono comunque contento, sono vicino a Marquez e magari domani possiamo restare con lui. Se facciamo un altro step… La gara e’ molto lunga”. Valentino Rossi riconosce di trovarsi in una situazione complicata dopo le qualifiche del Gp d’Australia chiuse al settimo posto: “Non sono molto contento neanche del passo gara, sono abbastanza costante, anche con le gomme usate, ma non veloce”. “Oggi e’ stata la giornata piu’ difficile, abbiamo provato a fare un po’ di cose sperando di poter andare piu’ forte ma non mi hanno fatto fare lo step che speravamo e siamo arrivati in qualifica un po’ in difficolta’ – confessa -.
  Abbiamo messo tutto quello che potevamo, ho fatto anche un giro che non era male, ma solo che sono in terza fila. Adesso dobbiamo ragionare per domani, sara’ abbastanza difficile, mi manca qualche decimo”. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.