Quotidiano di informazione campano

Politica Salvini: «Obiettivo far crescere economia per ridurre il debito»

Roma oggi 22 ancora non siamo pronti per governo

lL senso della giornata sta in poche parole, pronunciate a metà pomeriggio. «Abbiamo indicato il nome al presidente della Repubblica che può portare avanti il contratto di governo». Il nome fatto da Luigi Di Maio nell’incontro col Capo dello Stato, al quale vengono riferite le conclusioni di un minuzioso lavoro di negoziazione condotto con Matteo Salvini lungo interminabili giornate fino a oggi, è quello di Giuseppe Conte. E nella sostanza è il primo passo formale verso l’esecutivo giallo-verde, in attesa delle determinazioni finali di Sergio Mattarella che segue con grande preoccupazione – il presidente della Repubblica ha convocato domani mattina i presidenti di Camera e Senato, Fico e Casellati – i segnali di allarme sui conti pubblici e i risparmi dei cittadini, una preoccupazione non nascosta alle delegazioni di Lega e Cinque Stelle.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.