Quotidiano di informazione campano

POMIGLIANO, POLIZIA LOCALE FA ‘VISITA’ IN CASA DEL PAPÀ DI LUIGI DI MAIO

Cronaca Nicola Valeri per la gazzetta campana

Due agenti della Polizia municipale di Mariglianella, comune vicinolo a Pomigliano D’Arco si sono recati nello stabile di cui è comproprietario il padre del vi cepremier, Antonio Di Maio, titolare al 50% con il figlio pentastellato di un impresa edile che 9 anni fa, quanto il figlio non deteneva alcuna quota, faceva lavorare 4 operai in nero. Episodio denunciato dagli stessi operai precari alle JENE su Italia 1. Alla vista di cronisti e cameramen, li hanno invitati ad allontanarsi: “Di Maio è l’orgoglio della nostra nazione” hanno detto loro. Al momento non si conosce il motivo della visita dei caschi bianchi.
Ieri l’annuncio del vicepremier: “Pubblico carte a riprova delle regolari assunzioni dell’azienda di mio padre e mie dichiarazioni su patrimonio e reddito da quando sono deputato e ministro”.
Quindi prosegue l’assalto dei media, anche esteri su una vicenda che coinvolge Di Maio, prima con la casa CONDONATA di famiglia dove vivono tutt’oggi i DI MAIO a Pomigliano D’Arco più la vicenda del lavoro nero in un impresa edile risalente a 9 anni fa ed ora lo stabile di Mariglianella, anche questo dei DI MAIO che sarebbe abusivo.
Nicola Valeri

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.