Quotidiano di informazione campano

Precisazioni dell’assessore OO.LL.PP. in riferimento alla problematica “regi lagni”

0

In riferimento all’interpellanza protocollata il 12 agosto scorso, dalla consigliera comunale Maria Francesca Tripaldi sulle condizioni dei regi lagni ed in particolare, dell’alveo Quindici, l’assessore ai lavori pubblici Enzo De Lucia, competente in materia, ha precisato quanto segue.

“Premesso che le competenze sui regi lagni sono, a vario titolo, di enti diversi dal comune di Nola (Consorzio di bacino, Regione, ARPAC, Genio civile e demanio pubblico), e questo la consigliera Tripaldi dovrebbe saperlo ma fprse non ne è a conoscenza perche di prima nomina, che l’ultimo radicale intervento di manutenzione di tutto l’alveo è stato portato a termine nel 1998, dopo la drammatica alluvione di Sarno, Quindici e Bracigliano, il sindaco, l’assessore, l’assessorato e i settori competenti hanno continuamente pressato i vari enti interessati e responsabili della cura e della custodia dei regi lagni, in particolare dell’alveo Quindici, che insiste sul territorio cittadino, con solleciti di varia natura, l’ultimo dei quali è stato inviato lo scorso 4 agosto.

Inoltre – continua De Lucia –, proprio il sindaco, unitamente ai cittadini più esposti alle conseguenze delle precipitazioni e quindi, delle esondazioni dell’alveo in questione, ha presentato formale denuncia presso la Procura della Repubblica di Nola indirizzata agli enti citati ed in più di una circostanza, in incontri informali, il procuratore capo ha ulteriormente chiarito di chi sono le responsabilità della manutenzione, invitando, ognuno per le proprie competenze, a porre in essere tutte quelle attività ed opere per la manutenzione e la messa in sicurezza degli alvei.

Capiamo che nel mese di agosto bisogna, in qualche modo, far sentire la propria voce e sollevare clamori eccezionali, come fatto dalla consigliera Tripaldi, ma, ancora una volta, dobbiamo prendere atto che ci troviamo di fronte all’ennesima bassa ed inutile speculazione a danno dei cittadini e del comune, che nulla contribuisce alla soluzione della drammatica problematica, sulla quale, invece, il sindaco, l’assessore, l’assessorato e i settori competenti non abbassano minimamente la guardia.

Non è questa l’opposizione costruttiva sbandierata in consiglio comunale proprio dalla consigliera Tripaldi – chiosa l’assessore De Lucia – ma è solo pura demagogia della quale la città non ha assolutamente bisogno”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.